Riot: i dipendenti protestano contro la compagnia

-

Dopo due settimane dalla vicenda ancora va avanti la vicenda

Dopo due settimane, Riot Games si è trovata a combattere contro i suoi stessi dipendenti in quanto la società cerca di attuare e attuare politiche che impediscano ai dipendenti di citarli in molestie sessuali e in azioni legali per violenze sessuali. La versione corta della faccenda e che Riot vuole che i suoi dipendenti siano autorizzati a portarli in arbitrato, non in tribunale, quando fanno causa alla compagnia per casi di lamentele sessuali come aggressione o molestie. Mentre la settimana scorsa Riot si è ritirata solo imponendo l’arbitrato per i vecchi impiegati e facendola opt-out per quelli futuri, ha ancora una serie di problemi.

Nella giornata di ieri, gli impiegati di Riot di Los Angeles hanno organizzato uno sciopero per protestare contro questa scelta. Non solo respingerebbe le attuali regole imposte da Riot agli ex dipendenti, significa che i dipendenti attuali non avrebbero il diritto di portare Riot in tribunale in un terreno neutrale. I dipendenti sperano che questo sciopero di massa spinga Riot  a riconsiderare la sua posizione.

Qui sotto trovate un post twitter da parte del sito dei Esport ha scattato delle foto dello sciopero in corso.

Il cuore dello sciopero non è necessariamente solo l’arbitrato, ma piuttosto i problemi culturali di Riot che stanno per esplodere.

Dove lavori non dovrebbero definire come puoi usare il sistema giudiziario“, dice un manifestante in merito a messaggi diretti in condizioni di anonimato. “La direzione ci ha riuniti tutti insieme in una stanza l’anno scorso e ha detto” Ti ascoltiamo,  vogliamo essere migliori “. Bene, ecco le tue possibilità, stai meglio.

Non credo che [Riot] abbia imparato qualcosa durante l’ultimo anno di ca**ate“, ha detto un altro dipendente. “Hanno messo un volto migliore alle pubbliche relazioni, sono stati gentili con i media che li guardavano, ma i loro impiegati sono ancora sacrificabili per loro, se mai mi succedesse, suonerò il campanello più forte che posso. Il fatto che non mi vogliano sarà un grosso problema.”

Mentre Riot ha dichiarato di voler incontrare i dipendenti in piccoli gruppi, la società ha raddoppiato i requisiti di arbitrato per i dipendenti attuali. I dipendenti stanno prendendo in considerazione la possibilità di contestare questa idea in tribunale, se necessario, ma ritengono che la loro migliore possibilità di fermarlo sia impedire che essa vada avanti in primo luogo. A tal fine, lo sciopero è la punta della lancia.

Non credo che la direzione si preoccupi che siamo qui“, ha detto uno dei dipendenti “Ma loro si preoccupano che la gente sappia che non gli interessa.

Summary
Riot: i dipendenti protestano contro la compagnia
Article Name
Riot: i dipendenti protestano contro la compagnia
Description
"Non credo che la direzione si preoccupi che siamo qui", ha detto uno dei dipendenti "Ma loro si preoccupano che la gente sappia che non gli interessa."
Author
Publisher Name
Gaming Today
Publisher Logo
- Advertisement -
Samuel Niegovan
Sono Samuel Niegovan nato a Trieste il 20 Novembre 1995. Attualmente presso il sito Gaming Today mi occupo della scrittura di articoli.

Sponsored By

Ollo Store - F1

Ultimi post

Marvel’s Spider-Man, nuovo Peter Parker su PS5, utenti furiosi offendono Insomniac

Molti utenti sembrano inferociti per il cambio di attore di Peter Parker in Marvel's Spider-Man Remastered, tanto che è dovuto intervenire il creative director.. Molti utenti sono letteralmente inferociti per il cambio di attore di Peter Parker in Marvel's Spider-Man Remastered per PS5, effettuato per rendere i

Quino è morto, addio al creatore di Mafalda

Il creatore di Mafalda Joaquín Salvador Lavado, più conosciuto come Quino, si è spento all'età di 88 anni a Mendoza L'articolo Quino è morto, addio al creatore di Mafalda proviene da Fumetti - BadTaste.it.

Marvel’s Avengers, il nostro unboxing del press kit!

Il nostro Lorenzo Kobe Fazio ha affondato i suoi artigli sul press kit di Marvel's Avengers, titolo già disponibile su PC, PS4 e Xbox One L'articolo Marvel’s Avengers, il nostro unboxing del press kit! proviene da Videogiochi - BadTaste.it.

Jump Rope Challenge non verrà rimosso dall’eShop di Nintendo Switch, per ora

Nel corso del mese di giugno Nintendo ha lanciato su Nintendo Switch il free-to-play Jump Rope Challenge, gioco sviluppato in smart working da un manipolo di dipendenti della compagnia durante i mesi del lockdown. Il gioco avrebbe dovuto essere rimosso dal Nintendo eShop a partire da oggi, ma a quanto pare la compagnia di Kyoto…

Nuovo Google Chromecast: finalmente arriva la 2° versione

Sono passati alcuni anni da quando Google mise sul mercato il primo Chromecast, e ancora di più da quando ci ha fornito un nuovo dispositivo Android TV, oggi finalmente è arrivato il nuovo Google Chromecast che racchiude entrambi. Qualche mese fa, Google aveva lanciato sul mercato il suo Google Chromecast Ultra ed oggi si ripresenta…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

LE Nostre guideShhhh è un segreto!
Non perderti nemmeno una delle nostre guide!

Red Dead Redemption 2 – Guida ai misteri – La casa dell’Alchimista.

A Tumbleweed giace la rovina della casa di un Ex-alchimista. In Red Dead Redemption 2 ci molti misteri e segreti nei quali...

Destiny 2 – Come funzionano gli Engrammi Ombrosi

Con la Stagione degli Arrivi sono stati introdotti gli Engrammi Ombrosi, ma come funzionano? Gli Engrammi Ombrosi sono una nuova tipologia di...

Destiny Lore – Guida Completa – L’urlo.

La disperazione raggiunse le tre sorelle. NO. Savathun! Xivu Arath! Sorelle mie. Siamo state tradite. Non vivremo mai in eterno. La nostra forza distrugge...

Destiny Lore – guida Completa – Fuoco senza benzina.

Le tre ormai divise proseguono le loro vite basate sulla guerra. Ho ucciso mia sorella oggi. Lei è venuta su queste stelle per...
Summary
Riot: i dipendenti protestano contro la compagnia
Article Name
Riot: i dipendenti protestano contro la compagnia
Description
"Non credo che la direzione si preoccupi che siamo qui", ha detto uno dei dipendenti "Ma loro si preoccupano che la gente sappia che non gli interessa."
Author
Publisher Name
Gaming Today
Publisher Logo