Opinione

CAPCOM sforna il remake di uno dei titoli più acclamati sulla console pioniera di casa Sony, che ha tenuto incollati sullo schermo milioni di videogiocatori con ansia in crescendo (me compreso). Atmosfere, gameplay e colpi di scena non smetteranno di stupire neanche i più navigati del genere, che lo guarderanno con aria nostalgica ma allo stesso tempo entusiasta sapendo di poter rigiocare a una perla che mai passerà di moda.

Resident Evil 2 ( Remake 2019 )

- Advertisement -

Resident Evil 2 Remake

Resident Evil 2 (Remake)

Piattaforma di gioco:
Sony Playstation 4, Microsoft Xbox One, Microsoft Windows

Data di uscita: 25 gennaio 2019

Genere: Survival Horror

Produttore:
CAPCOM

Descrizione:

Resident Evil 2 (in Giappone conosciuto come Biohazard RE:2), è un videogioco survival horror sviluppato e pubblicato da Capcom dapprima nel 1998 solo per PlayStation e poi nel 2019, con il remake dell’omonimo gioco.
Come nell’originale, la trama segue le vicende dell’ufficiale di polizia Leon Scott Kennedy e della studentessa Claire Redfield nel tentativo di fuga da Raccoon City durante un’epidemia zombie.

Il titolo si presenta come un continuum con il primo capitolo, riprendendone la trama temporale qualche tempo dopo anche se con personaggi differenti. Come l’originale, anche il remake ha ricevuto numerosissimi apprezzamenti dalla critica mondiale nonché dai videogiocatori vecchi e nuovi.

Personaggi principali:

Il remake si muove dai passi del titolo precedente, dando la possibilità di svolgere la campagna con due personaggi, Leon oppure Claire; a seconda della scelta, ovviamente, cambieranno scenari, tipologie di nemici, posizioni di oggetti, obiettivi ecc..

Leon Scott Kennedy: personaggio chiave del gioco già citato nel primo capitolo della saga. È un agente di polizia alle prese col suo primo giorno lavorativo, al momento dell’invasione di Racoon City. Co-protagonista e protagonista assoluto del suo scenario, egli incontra Ada Wong: una sedicente agente FBI per la quale si fa addirittura colpire da Annette Birkin, venendo ferito pesantemente. Tuttavia, apprende da Annette che Ada è in realtà un agente segreto. Sentendosi tradito, la combatte ed osserva mentre Ada viene scagliata nelle profondità del laboratorio dell’Umbrella Corporation, dopo il suo crollo.

Claire Redfield: sorella d Chris Redfield, è una studentessa sulle tracce del fratello. Cercando di lasciare la stazione di Racoon City tramite le fogne, trova una bambina, Sherry, e la salva da un mutante. Alla fine del suo scenario, fugge tramite una locomotiva con Sherry, dopo che quest’ultima è stata infettata e salvata da un antidoto trovato grazie all’aiuto di Annette.

Annette Birkin: ricercatrice nel laboratorio segreto della Umbrella. Madre di Sherry e moglie di William Birkin, compare in tutti gli scenari e nell’epilogo. Nello scenario di Claire, la aiuta a trovare un vaccino per salvare la figlia dall’infezione del virus G, mentre nello scenario di Leon dà il colpo di grazia ad Ada Wong, facendola precipitare nel laboratorio dell’Umbrella Corporation.

William Birkin: marito di Annette Birkin e padre di Sherry, appare essenzialmente come un antagonista del gioco, sebbene non lo sia propriamente. Era un capo-ricercatore dell’Umbrella Corporation, prima di venire attaccato dagli stessi sicari dell’organizzazione. Nei suoi anni di ricerca creò il virus G, ma la Umbrella decise di requisirglielo dopo aver scoperto i suoi progetti autonomi di vendita allo US Army. Morente, si inietta il virus G e uccide i sicari responsabili della sua morte per poi distruggere tutti i campioni di virus trafugati.

Sherry Birkin: unica figlia dei due ricercatori della Umbrella. Lasciata spesso sola dai genitori, viene trovata da Claire nei sotterranei della centrale di polizia e fuggirà insieme a lei con il treno. Durante il gioco il padre mutato la infetta con il virus G ma Claire, grazie all’aiuto di Annette, riesce a curarla. Al collo porta un ciondolo che permette di sbloccare la serratura elettronica che custodisce il virus G, e per questo Brian Irons, capo della polizia, la rapisce per impossessarsene.

Brian Irons: capo corrotto della polizia di Raccoon City, reclude Sherry nell’orfanotrofio cittadino tenendola in ostaggio in modo che Claire gli porti il ciondolo che permette di accedere al virus G, caduto alla ragazzina mentre la rapiva. Irons viene infine ucciso da William Birkin tramite inoculazione di una larva che uscirà squarciandogli il petto.

Ada Wong: inizialmente presentata come agente dell’FBI, si rivela successivamente un agente segreto al soldo di Albert Wesker. Viene salvata, da un inconsapevole Leon, da un colpo di pistola di Annette Birkin, che tenta di assassinarla. Successivamente, la Birkin rivela a Leon la verità sulle attività di Ada, la quale conferma il tradimento e viene colpita a morte dalla Birkin, sprofondando nei laboratori dell’Umbrella.

Tyrant T-103 (meglio noto come Mr X): Tyrant di terza generazione creato dalla Umbrella e il primo modello ad essere prodotto in serie, fa parte di una spedizione che viene sganciata a Raccoon City durante l’epidemia con lo scopo di recuperare il virus G e uccidere qualsiasi testimone, mentre altri 5 Tyrant devono sbarazzarsi della squadra della Delta Force che si trova in città. Insegue i protagonisti di entrambi gli scenari per buona parte del gioco, viene sconfitto da Leon nel suo scenario, aiutato da Ada (sopravvissuta alla caduta), mentre in quello di Claire viene ucciso da Birkin mutato.

Cenni sulla storia di Resident Evil 2

La storia ha inizio due mesi dopo quella raccontata nel primo capitolo, nel settembre del 1998. Una fuga improvvisa di Virus-T dai laboratori sotterranei della Umbrella Corporation provoca una epidemia di zombie infetti nella città sovrastante, Raccoon City. Quasi tutti i cittadini sono stati contagiati.

In una stazione di servizio vicina arrivano due ragazzi: Claire Redfield, studentessa universitaria alla ricerca del proprio fratello, e Leon S. Kennedy, agente di polizia diretto in città per il suo primo giorno di lavoro. La zona viene rapidamente invasa da un’orda di morti viventi. I due, trovandosi nella stessa situazione, salgono a bordo di una volante per fuggire verso la cittadina.

A Raccon City si trovano immediatamente in pericolo e, separati da una brusca esplosione, decidono di ritrovarsi nella zona a loro avviso più sicura: la centrale di polizia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

LE Nostre guideShhhh è un segreto!
Non perderti nemmeno una delle nostre guide!

Pokemon Verde Foglia: (monoerba) Pt8 Settipelago e Sabrina

Presa la medaglia da Blaine, veniamo letteralmente rapiti da Bill che ci costringe a seguirlo al settipelago.Si tratta di un nuovo set di isole esclusive di questa versione del gioco e che non erano presenti nelle versioni originali di Pokemon Rosso/Blu/Verde/Giallo.Per proseguire la storia dovremmo esplorare le prime 3 isole e risolvere una specie di…

Dragon Quest 1 NES – Pt.2 Garinham

Eravamo rimasti ai pipistrelli e fantasmi.I 2 nuovi nemici non sono troppo forti ma sanno essere pallosi, in particolare i fantasmi richiedono tra i 3 e 4 colpi per essere uccisi.(Magari evitateli fino a che non salite al livello 4)Farmiamo un’altro pochetto, quel tanto che serve per riuscire finalmente a completare l’equipaggiamento base.Ora abbiamo una…

Dragon Quest 1 NES: Pt.3 Kol

In questa parte della “guida” (non è una vera guida ma più un let’s play per divertirci) ci dedichiamo al farming, tanto c’è poco da fare, bisogna livellare un pò altrimenti proseguire diventa impossibile.Nell’area circostante troveremo dei Magidrakee, sarebbero i pipistrelli rossi, la versione più forte dei pipistrelli base.A dire il vero forse sono anche…

Pokemon Verde Foglia: (monoerba) Pt.5 Erika e Torre Pokemon

Eravamo arrivati al covo Rocket collegato al casinò di Azzurropoli.Come “dungeon” non è troppo complicato, gli allenatori sono abbastanza debolucci e tutti con i classici pokemon da Team Rocket (Ekans, Koffing, Rattata, Zubat, Grimer)L’unica parte in cui bisogna accendere un minimo (ma proprio un minimo eh) il cervello è quella dei pannelli rotanti.Arriviamo davanti al…