Il direttore creativo di Cyberpunk 2077 si unisce a Blizzard, ecco cosa potrebbe significare per il titolo

Lo scrittore principale di Cyberpunk 2077 e The Witcher 3 Sebastian Stępień sta lasciando la sua posizione alla CD Projekt Red per entrare in Blizzard dopo quasi 13 anni.

Nel suo profilo Linkedin Sebastian Stępień ha inserito che nel Gennaio 2019 ha iniziato a lavorare per Blizzard come direttore creativo, posizione che prima occupava alla CDPR. La conferma da parte del colosso di Irvine non si è fatta attendere, ed ora Sebastian è un membro effettivo del loro team di sviluppo. Cosa potrebbe significare per Cyberpunk 2077?

Seguici anche in live direttamente sul canale Twitch di GamingTodayItalia

Watch live video from GamingTodayItalia on www.twitch.tv 

Se non ti sei ancora registrato al Blog fallo iscrivendoti via mail agli aggiornamenti e ai nuovi articoli usando il form che (da desktop) è qui a destra oppure (da mobile) si trova sotto dopo l’articolo! Grazie e buona lettura!

Teoricamente non c’è nulla di cui preoccuparsi e avere paura. Certo è doloroso vedere uno dei creatori principali che lasciano un gioco (o un qualsiasi progetto) nel mezzo dei lavori, tuttavia Stępień occupava la posizione di scrittore principale, una ruolo nel quale è possibile avesse finito il proprio lavoro da molto tempo prima di andarsene.

CD Projekt ha più volte spiegato che volesse fare un titolo della famiglia di Cyberpunk dal lontano 2013, e che ha incominciato a lavorarci a tempo pieno dopo l’ultimo DLC di The Witcher 3, nel 2016. Questo vuol dire che Cyberpunk 2077 è stato in sviluppo già per un bel po’ di tempo, solitamente il lavoro di scrittura di un titolo e supervisione da parte degli scrittori principali è il primo a concludersi in modo che si possa lavorare a cose come la mappa e i personaggi. Sarebbe brutto se dopo aver disegnato, modellato e doppiato un personaggio la storia cambiasse di botto e quel personaggi diventasse inutilizzabile, no?

Per quanto ne sappiamo, non vi è nulla di cui preoccuparsi per Cyberpunk 2077, se uno sviluppatore che è stato in CDPR per quasi 13 anni si è sentito abbastanza sicuro e confidente da lasciare il proprio lavoro e posizione su un titolo in sviluppo già da molti anni, questo, oppure Blizzard gli ha offerto una buona buona offerta per entrare difficile da rifiutare. Probabilmente tutte e due le motivazioni sono vere.

Cyberpunk 2077 non ha ancora una data ufficiale di rilascio ma possiamo immaginare che non sia lontana, visto che ora che uno degli scrittori principali se ne è andato la storia è probabile sia più che pronta. Che il 2020 sia il nostro 2077 anticipato?

 

- Advertisement - link canale youtube
Advertismentspot_imgspot_img

Articoli consigliati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui