Fallout 76: la community di cannibali

-

C’è una piccola community in Fallout 76 basata sul cannibalismo

Trisha Moon ricorda ancora la sua prima volta, Stava esplorando una miniera stra colma di talpe a Blackwater abbastanza a lungo da rimanere senza cibo ed acqua, giusto un paio di scatolette per cani. Era persa, e perdeva la speranza velocemente “Ho pensato che stavo per morire” ha detto Trisha. Finché non si è accorta di qualcun’altro nella miniera, impegnato a combattere un Mirelurk.

Non l’ha vista arrivare dalle tenebre, super martello alla mano. Dopo aver concluso era troppo tardi “Non riuscivo a trattenere la fame e la sete.” continua Trisha “Quello fu il primo morso e non tornai più indietro“.

Il cannibalismo è stato parte della saga di Fallout fin dal 1997, quando fu lanciato l’originale gioco post apocalittico che conteneva frotte di umani ferali, certo, una volta che la società se ne va è normale ognuno sopravviva come può. è stato nel 2003 con l’arrivo di Fallout 3 che il cannibalismo è diventato un perk. In Fallout 3 mangiare specifiche parti delle persone potenziava gli hit point a discapito di un paio di punti di Karma. Siccome il Karma dettava come gli NPC si comportavano con il giocatore, commettere tali atti davanti a qualcuno comportava farselo nemico. Insomma dipende, quasi tutti. Alcune fazioni nell’universo di Fallout hanno abbracciato la pratica. 

Ora il Cannibalismo è tornato in Fallout 76, il capitolo multiplayer della saga, dove i giocatori devono anche sopravvivere mangiando e bevendo.Data la scarsità delle risorse il Cannibalismo è considerato una risorsa utile.

Non dovevo portarmi dietro del cibo, potevo utilizzare il mio inventario in altro modo” afferma Captain Weirdm un giocatore di Fallout 76.

Fallout 76, a differenza degli altri capitoli della saga, permette di mangiare gli altri giocatori. Con la semplice pressione di un tasto ci lanceremo su di essi e li sbraneremo. Questo piccolo dettaglio ha aperto un mondo ai Fan di Fallout, molti addirittura legano la pratica ad un codice morale.

Non mangio mai nessuno che non mi abbia provato a fare del male” conferma Captain Weird.

 EATT (Establishment of Appalachian Taste Testers)

Alcuni giocatori, hanno abbracciato la pratica del Cannibalismo come stile di vita nell’Appalachia. Da un anno a questa parte questo collettivo si fa chiamare EATT (Establishment of Appalachian Taste Testers) il paradiso dei mangiatori di carne umana.

Il fondatore di EATT, Kriss Graul, afferma ” Inizialmente chi mangiava carne umana era giudicato dagli altri, quelli con le nozioni pre-guerra“.

Guidati dalla precauzione, alcuni membri dell’EATT non rivelano la loro natura a chi non faccia parte del club. Graul mi ha detto che questo succede perché i Cannibali vogliono trattare le loro preferenze sul cibo come cose normali. Ma ascoltando le storie degli altri Cannibali è emerso anche un altro quadro: Altri giocatori non sempre si fidano dei Cannibali. 

Se vi sembra eccessivo, in fondo è pur sempre un gioco, per quanto questi giocatori si siano immersi nel mondo rpg, considerate questa storia. Un giorno Graul ha seguito un giocatore che se la stava vedendo con un gruppetto di Ardenti che non sembrava riuscire a maneggiare. Il giocatore andò a terra, ma vedendo Graul in lontananza chiese aiuto. Come sapete prima di morire in Fallout 76 si finisce a terra e c’è la possibilità di venire rianimati. Dunque il giocatore pensava di poter sopravvivere. Ma Graul agi in un altro modo.

Era sollevato dal fatto che io fossi venuto in suo aiuto, solo per vedere quel sollievo strappato via quando ho deciso, al posto di rianimarlo ho deciso di mangiarlo.” continua Graul “Non è più tornato.”

EATT è ampliamente ispirato a Fallout: New Vegas, alla Società del Guanto Bianco, un club d’elite con un codice di vestiario molto preciso. In quel capitolo della saga presto scopre che in realtà il club era un antro di cannibali che nascondevano il loro segreto dietro un vestiario impeccabile. Insomma un buon spunto per un giocatore creativo. 

La mia idea di giocare nel ruolo di Cannibale arriva dalla mia ideologia della catena alimentare, l’uomo è una delle carni più pregiate” afferma Marcus Jaurigue “ Se l’uomo è in cima alla catena alimentare, e tu mangi gli umani, stai essenzialmente mettendoti al di sopra della tua specie.

Non bisogna essere cannibali per unirsi all’EATT, e questo spiega come mai il gruppo conta più di 600 membri. I “non cannibali” si trovano a loro agio nel club, forse anche perchè l’EATT attrae giocatori con un sacco di attrazioni. Infatti nel club c’è persino un fight club. Generalmente i membri dell’EATT non si mangiano tra loro, ma nel fight club le cose vanno oltre. Il perdente solitamente viene mangiato dall’avversario. Fa parte del divertimento.

EATT ha anche un club della commedia, dove si recita su un palco davanti ad un pubblico. C’è un negozio dove mercanti grindano per ottenere componenti leggendari e venderli ai clienti. C’è la cena, dove viene servito il cibo a tutti quanti i presenti. Inoltre l’EATT cerca di aiutare i membri anche fuori dal club. 

La più grande attrazione dell’EATT però è “Il Gioco più pericoloso di tutti“, questo evento è ispirato ad un holotape trovato all Addington Lodge in Fallout 76. Esso parla di due fratelli che vogliono aprire un loro club di caccia ma invece si ritrovano a partecipare ad un gioco molto particolare.

L’EATT ha sfruttato questa storia per creare un mini game dove partecipano 5 o 9 membri ed a turno uno di loro diventa il ricercato mentre gli altri gli danno la caccia. I giocatori ricercati vengono marchiati da una taglia che li mostra ovunque sulla mappa. Con 2 minuti di vantaggio il compito è sopravvivere per 10 minuti a tutti i membri dell’EATT. I cacciatori sanno sempre dov’è la preda ma la preda invece non sa da dove arriveranno i cacciatori. Solamente due persone per ora ce l’hanno fatta. 

Proviamo a essere quello che Fallout 76 non ha programmato” rimarca Marcus Jaurique.

Questo mini game è quello che ha convinto DarkGreenTulip ad unirsi al gruppo nonostante non sia un cannibale. ” Oltre a spammare l’emote dei broccoli in risposta al loro spam di carne, non è un così gran problema la differenza tra noi.” dice DarkgreenTulip “Quando decidono di bere il sangue dei loro nemici io brindo con un acqua di rose.

Ma ogni membro ha una sua storia e sempre differente. Donald Meeks, il primo ad unirsi al club ad esempio si era rifiutato di mangiare altri sopravvissuti, finché non si è trovato nei guai.

“Non avevo cibo ed un ragazzo era appena andato a terra chiedendo aiuto” racconta “L’ho aiutato accelerando il processo. La carne è più buona quando si agitano.”

Queste sono solo alcune delle storie che ho sentito dai cannibali che sono riusciti a trasformare Fallout 76 in un gioco horror rispetto al normale standard. E ce ne sono molte altre. Ad esempio Brother Corrigan, ha portato il suo cannibalismo al livello successivo. Caccia creando elaborate trappole per le sue prede. una volta ha costruito un C.A.M.P. spacciandolo per un reclutamento della Confraternita D’Acciaio. Le persone non avevano la minima idea di cosa li aspettava dentro.

Mi piace costruire strutture quali negozi, cliniche, case e nasconderci dentro lanciafiamme, trappole testa e quant’altro.” Se non è ovvio Corrigan è uno dei cannibali cattivi.

Parlando con i vari cannibali una cosa è chiara, la volta più memorabile di tutti è stata quella accidentale. 

Abbiamo un nome per ogni tipo di giocatore” dice graul “Carne.

Che dire, la discoteca di bramini non è nulla in confronto.

 

Summary
Fallout 76: la community di cannibali
Article Name
Fallout 76: la community di cannibali
Description
Il cannibalismo è stato parte della saga di Fallout fin dal 1997, quando fu lanciato l'originale gioco post apocalittico che conteneva frotte di umani ferali
Author
Publisher Name
Gaming Today
Publisher Logo
- Advertisement -
Samuel Niegovan
Sono Samuel Niegovan nato a Trieste il 20 Novembre 1995. Attualmente presso il sito Gaming Today mi occupo della scrittura di articoli.

Sponsored By

Ollo Store - F1

Ultimi post

Blightbound: arriva il nuovo aggiornamento Helping Hands

Il nuovo aggiornamento di Blightbound, il dungeon crawler sviluppato da Ronimo Games e pubblicato da Devolver, aggiunge nuove e interessanti funzionalità al gioco. L’aggiornamento Helpling Hands offre proprio ciò che promette: un aiuto valido per contrastare le forze oscure. Con l’update, infatti, sarà possibile aggiungere dei bot alla propria squadra, in modo da compensare eventuali…

The Elder Scrolls 6 esclusiva Xbox Series X non affosserà PS5 ma attirerà utenti, secondo Pachter

The Elder Scrolls 6 esclusiva Xbox Series X non affosserà PS5 nel breve periodo, ma in base agli accordi eventuali con Bethesda potrebbe esserci uno spostamento di utenza, secondo Pachter.. The Elder Scrolls 6 come esclusiva Xbox Series X e S, oltre agli altri possibili giochi che potrebbero diventare esclusivamen

Resident Evil 3 per PC: Capcom ha rimosso Denuvo

Capcom ha finalmente rimosso Denuvo dalla versione PC di Resident Evil 3, visto che la protezione non è evidentemente più efficace.. Capcom ha lanciato una nuova versione di Resident Evil 3 priva della protezione Denuvo, il noto sistema anti tamper che desta scalpore tra i videogi

Sienna Miller ricorda il grande gesto di Chadwick Boseman

Sienna Miller, collega di Chadwick Boseman in 21 Bridges, ha raccontato che la star di Black Panther utilizzò parte del suo stipendio per aumentare quello della co-protagonista del film, giudicato troppo basso rispetto al suo cachet. A un mese dalla sua scomparsa, arriva questo ricordo che testimonia l’umanità di Boseman, anche nella questione legata alla…

Super Mario 35 disponibile sul Nintendo eShop giapponese

Tra le molte iniziative di Nintendo per il 35esimo anniversario di Super Mario, arriva da oggi anche Super Mario 35, un battle royale sullo stile di Tetris 99 in cui si dovrà avere la meglio su altri 34 aspiranti idraulici ed essere l’ultimo Mario a rimanere in piedi. Il titolo è per ora disponibile solo…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

LE Nostre guideShhhh è un segreto!
Non perderti nemmeno una delle nostre guide!

Red Dead Redemption 2 – Guida ai misteri – La casa dell’Alchimista.

A Tumbleweed giace la rovina della casa di un Ex-alchimista. In Red Dead Redemption 2 ci molti misteri e segreti nei quali...

Destiny 2 – Come funzionano gli Engrammi Ombrosi

Con la Stagione degli Arrivi sono stati introdotti gli Engrammi Ombrosi, ma come funzionano? Gli Engrammi Ombrosi sono una nuova tipologia di...

Destiny Lore – Guida Completa – L’urlo.

La disperazione raggiunse le tre sorelle. NO. Savathun! Xivu Arath! Sorelle mie. Siamo state tradite. Non vivremo mai in eterno. La nostra forza distrugge...

Destiny Lore – guida Completa – Fuoco senza benzina.

Le tre ormai divise proseguono le loro vite basate sulla guerra. Ho ucciso mia sorella oggi. Lei è venuta su queste stelle per...
Summary
Fallout 76: la community di cannibali
Article Name
Fallout 76: la community di cannibali
Description
Il cannibalismo è stato parte della saga di Fallout fin dal 1997, quando fu lanciato l'originale gioco post apocalittico che conteneva frotte di umani ferali
Author
Publisher Name
Gaming Today
Publisher Logo