Un 2020 dai denti appuntiti

0
205

Mi sembra ieri che discutevamo animatamente su chi fosse meglio tra il tormentato Edward Cullen ed il muscoloso Jacob Black…ed ora sembra che vogliano farmi contenta, regalandomi un nuovo anno all’insegna del vampirismo, ma procediamo con ordine…

Castlevania è una serie animata televisiva creata da Warren Ellis, il quale si è ispirato al videogioco Castlevania III: Dracula’s Curse (prodotto dalla Konami).

La storia comincia nel 1455, quando una donna di nome Lisa decide di inoltrarsi nell’inquietante castello di Dracula (che sembra la versione più tecnologica del castello errante di Howl, per chi s’intende di Miyazaki) per chiedergli di insegnarle i segreti della medicina al fine di salvare l’umanità ed incredibilmente il vampiro accetta l’insolita richiesta. Di seguito siamo catapultati a tempi più recenti, s’intende che i due si sono sposati e che Lisa sia diventata a tutti gli effetti un medico, che prescrive trattamenti efficaci, aiutando concretamente i propri pazienti. Non passa molto tempo prima che la situazione degeneri, la Chiesa interviene brutalmente e condanna la donna per stregoneria, mandandola al rogo. Dracula scopre l’accaduto al suo ritorno (da un viaggio in giro per il mondo al quale lo aveva spronato la moglie per riguadagnare fiducia nei confronti del genere umano) e lancia un ultimatum all’umanità in generale e alla Chiesa: se in un anno non vedrà dei miglioramenti, la sua vendetta sarà inevitabile.

Trascorso questo fatidico anno, constatato che non vi sia stato un effettivo cambiamento, il conte evoca e scaglia sul mondo un’orda demoniaca, il cui obiettivo è chiaro: sterminare l’intero genere umano dalla faccia della terra, a partire dalla Valacchia.

A contrastare il tenebroso vampiro troveremo ben tre eroi: Trevor Belmont (ultimo erede di una decaduta famiglia di cacciatori di mostri), Sypha Belnades (una maga esperta di incantesimi elementali) ed Alucard (figlio di Lisa e Dracula, mezzo vampiro e mezzo umano).

*SPOILER ALLERT PER CHI HA TERMINATO ENTRAMBE LE STAGIONI*

In generale la prima stagione mi aveva appassionata, dando un giusto incipit per farci affezionare ai vari personaggi, la seconda invece a tratti mi è parsa frettolosa e poco curata.

La scena principale ruota intorno a Dracula e ai propri conflitti interiori: ho apprezzato l’introduzione della corte vampiresca e dei due generali, ma son state poche le personalità che sono state raccontate pienamente, la maggior parte ha funto principalmente da riempi spazio, il che rappresenta un gran spreco per quel che mi riguarda.

Anche i tre eroi hanno rivestito un ruolo alquanto marginale, di Trevor e Sypha continuiamo a sapere ben poco, salvo il fatto che amano punzecchiarsi a vicenda.
Stesso discorso per Alucard, di cui riusciamo a scorgere i pensieri solamente con l’episodio finale, mentre compiange i genitori scomparsi.

Francamente sono stata delusa anche dalla sorte toccata al tenebroso conte: indubbiamente è stato il personaggio più sviluppato all’interno della serie, abbiamo sofferto con lui per la morte di Lisa, abbiamo assaporato la sua sete di vendetta ed infine abbiamo anche compreso il suo piano suicida nel voler estinguere la fonte di sostentamento della sua specie (inoltre come sottolineato dai suoi sottoposti, si rifiutava di nutrirsi). Non mi aspettavo che si giungesse così presto allo scontro decisivo, mi chiedo se saranno in grado di anteporci un villain altrettanto valido e ricco di sfaccettature nelle prossime avventure che ci attendono.

*FINE SPOILER*

Riguardo la terza stagione, girano voci contrastanti in rete: al principio pareva infatti destinata a comparire sui nostri monitor nei primi giorni dello scorso dicembre, ma di fatto siamo ancora sprovvisti tutt’oggi. Speriamo che escano notizie riguardo l’effettivo rilascio al più presto…

Ma se non ho una data da comunicarvi, perché ho parlato di un anno ricco di avventure vampiresche?
Il colosso Netfilx sta rilasciando una nuova serie dedicata interamente a Dracula, creata da Mark Gatiss e Steven Moffat (basata sul celebre romanzo di Bram Stoker), che seguirà i passi del conte sin dalle origini e dai primi scontri con Van Helsing e i suoi discendenti, offrendoci la possibilità di scoprire nuovi agghiaccianti particolari sui suoi crimini e riguardo i suoi conflitti interiori.

I vampiri tornano anche al cinema, mamma Marvel ha rilasciato il trailer di Morbius (che comparirà nelle sale quest’estate): il sinistro dottore protagonista verrà interpretato da Jared Leto, che sembra deciso a riscattarsi dopo l’insuccesso del suo Joker in casa Dc.

Rispondi