Inside Out

 



La Storia di Inside Out

Seguiamo le vicende da due punti di vista riguardo una ragazzina di undici anni, Riley Andersen, in primo luogo vediamo cosa succede all’esterno, ma anche all’interno, dove il tutto viene gestito dalle sue cinque emozioni principali: Gioia, Disgusto, Paura, Rabbia e Tristezza. Queste gestiscono insieme le emozioni, sensazioni e decisioni della piccola, conservando anche i ricordi e mandandoli alla memoria a lungo termine, salvo quelli più importanti ed essenziali, che vengono custoditi direttamente al quartier generale, costituendo di per sé la personalità stessa della bambina. Al principio del film tutti i ricordi di Riley sono felici ed alimentano rispettivamente cinque isole della personalità: Famiglia, Onestà, Stupidera (tendenza a far scherzi), Hockey e Amicizia.

Tutto cambia però nel momento in cui la famiglia di Riley è costretta a trasferirsi a San Francisco per il lavoro del padre e la bambina inizialmente non riuscirà ad essere felice nella nuova casa completamente vuota e spoglia. Gioia cerca di tenerla su di morale, ma Tristezza comincia a toccare tutti i ricordi, sopratutto quelli riguardanti il Minnesota.

Personaggi principali:

Riley Andersen: una bambina di undici anni del Minnesota che vede il mondo crollarsi addosso nel momento in cui i suoi decidono di trasferirsi.

Gioia: l’emozione dominante in Riley durante i suoi primi anni di vita, da sempre a capo della gestione.

Tristezza: la seconda emozione a nascere; nei primi tempi non fa assolutamente nulla e viene ritenuta l’emozione meno importante.

Rabbia: l’emozione che prevale quando Riley pensa di subire delle ingiustizie.

Paura: l’emozione che si occupa di tenere Riley lontana dal pericolo.

Disgusto: l’emozione più snob di Riley.

Jill Andersen: la madre di Riley; molto buona e di cuore, anche se non si accorge del malessere provato dalla figlia.

Le emozioni di Jill: somigliano alle emozioni di Riley ma sono tutte di sesso femminile.

Bill Andersen: il padre di Riley; a causa del suo nuovo lavoro si è dovuta trasferire tutta la famiglia.

Le emozioni di Bill: somigliano alle emozioni di Riley ma sono tutte di sesso maschile e ricordano il padre nell’aspetto.

Bing Bong: un amico immaginario di quando Riley era molto piccola.

Informazioni:

Regista: Pete Docter, Ronnie del Carmen

Data di uscita: 2015

- Advertisement - link canale youtube
Advertismentspot_imgspot_img

Articoli consigliati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui