Opinione

Doom è spettacolare, una saga storica che ha voluto mischiare scienza e magia nera, creando dei mostri ai limiti dell'impossibile (con cui dovremo cavarcela da soli, come al solito).

Doom 3

- Advertisement -

Doom 3

Piattaforma di gioco: Xbox, Microsoft Windows

Data di uscita: 13 agosto 2004

Genere: sparatutto in prima persona

Produttore: Activision

Descrizione: 

In Doom 3 il giocatore impersona e vede attraverso gli occhi di un comune marine spaziale senza nome. Nei panni di quest’ultimo ci sarà possibile muoverci in tutte le direzioni, correre, scattare ed inginocchiarci. Come nei precedenti giochi di Doom, l’obiettivo principale è destreggiarci con successo attraverso i livelli, sconfiggendo svariati nemici assolutamente decisi ad eliminare il nostro personaggio. Trattandosi di uno sparatutto in prima persona l’utilizzo di armi da fuoco è fondamentale, la nostra sopravvivenza dipende infatti dalle nostre capacità nel combattere ed abbattere i nemici nelle svariate ambientazioni del gioco.

Personaggi principali:

Malcolm Betruger:  lo scienziato a capo delle ricerche sul teletrasporto nella base UAC di Marte. Sospettato da Elliot Swann di essere coinvolto in sinistri piani, in primis a causa dei numerosi incidenti verificatisi nella base. Di fatto Betruger si rivela essere posseduto dalle forze demoniche ed intento a collaborare ad un piano di invasione da parte di forze demoniache.

Jack Campbell: un marine veterano, di mezza età con capelli rasati corti, giunto su Marte assieme a Swann come guardia del corpo. Nonostante la sua prestanza bellica, Campbell viene ucciso dai demoni, riuscendo ad avvertire Doomguy con le sue ultime parole che i demoni hanno sottratto la sua arma.

Doomguy: il soprannome con cui solitamente viene indicato il nostro personaggio nel corso del gioco, ma anche dell’intera saga di cui saremo protagonisti. Il background del personaggio non viene particolarmente approfondito: il manuale di Doom lo presenta come un soldato del corpo dei Marine, inviato su Marte in seguito ad un’aggressione nei confronti di un suo superiore.

Elliot Swann: viene inviato su Marte dall’UAC per controllare i progressi delle ricerche di Betruger, a seguito di numerose lamentele circa la condotta dello scienziato e dei numerosi incidenti verificatisi alla base marziana. Viene ferito in un attacco da alcuni demoni ed in seguito dichiarato deceduto quando i Marine giunti su Marte ne riconoscono i resti.

Cenni alla storia: 

La Union Aerospace Corporation ha subito notevoli sviluppo, giungendo infine a diventare la più grande entità aziendale esistente sulla Terra, con una struttura dedicata alla ricerca sul pianeta di Marte. In questa base, l’UAC è in grado di condurre ricerche riguardo vari rimi scientifici, tra cui lo sviluppo avanzato di armi, ricerca biologica, esplorazione dello spazio e teletrasporto. Su Marte chiaramente riesce a svolgere esperimenti chiaramente illegali o comunque pericolosi.

Le voci sulla natura controversa degli esperimenti nella divisione dei “Laboratori Delta” dell’UAC diventato però particolarmente conosciute tra i dipendenti della base, Mars City. Il titolo comincia con l’arrivo del membro del consiglio di amministrazione della UAC, Elliott Swann, e la sua guardia del corpo, Jack Campbell. 

Swann e Campbell hanno il compito di svolgere alcune indagini su molteplici incidenti accaduti nella base e  subito cominciano un’accesa discussione col responsabile dei laboratori di Marte, il dottor Malcolm Betruger, mentre il nostro marine si dirige dal sergente Thomas Kelly per alcuni chiarimenti riguardo i suoi compiti. Kelly ci ordina quindi di trovare uno scienziato dei Laboratori Delta, scomparso. Il marine trova lo scienziato in una vicina struttura di comunicazione completamente abbandonata, prima di morire voleva  inviare un avvertimento sulla Terra riguardo ai pericoli dovuti agli esperimenti di teletrasporto capeggiato dallo scienziato Betruger. 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

LE Nostre guideShhhh è un segreto!
Non perderti nemmeno una delle nostre guide!

Pokemon Verde Foglia: (monoerba) Pt.6 Fucsiapoli

Una volta superato il primo Snorlax, la strada è libera, possiamo proseguire verso sud.Avrete il vostro bel da fare, il percorso è un labirinto circondato da staccionate che conducono inevitabilmente verso una marea di allentori.(Beh sempre un buon modo per fare esperienza, non buttiamo via niente)Dopo il percorso pieno di allenatori, indovinate un po?Un’altro percorso…

Dragon Quest 1 NES: Pt.6 Cantlin

Siamo a buon punto ormai, stiamo andando a salvare l’adorata pricipessa Gwaelin.La povera fanciulla era stata rapita e imprigionata nel covo del drago ma ora è ormai al sicuro.Ci facciamo il tragitto verso il castello con la ragazza in braccio.Una volta arrivati, veniamo accolti dai festeggiamenti e dalla gioia del Re.Colpo di scena, la ragazza…

Pokemon Verde Foglia: (monoerba) Pt7 Isola Cannella

Stavamo per iniziare la pista ciclabile.Visto che partiamo da Fucsiapoli sarà tutto in salita.Questo vuol dire che andremo lenti ma non lenti e basta, lenti come uno Snorlax che cerca di alzarsi dopo il pranzo di Natale.La pista è piena di biker, come sempre cerchiamo di afforntarli tutti per farmare un pò, la battaglia che…

Dragon Quest 1 NES: Pt.7 Finale

Manca solo la Sunlight Stone (Sunstone).Torniamo al castello di Tantegel, qui per trovare il passaggio segreto dovremmo andare nella zona apribile con le chiavi.Nella zona del mercante ci sarà uno spiazzo nel quale sarà possibile uscire e costeggiare le mura senza però uscire dalla mappa.Continuando verso giù troverete le nostre scalette.(Come location non è facilissima…