Blade

La Storia di Blade

Il film inizia con un flashback del 1967, nel quale ci viene mostrata una donna morente (Venssa Brooks) intenta a partorire il proprio figlio con le ultime forze rimaste. Ella dà alla luce Blade, il futuro cacciatore di vampiri.

La sua natura è unica, in quanto mezzo umano e mezzo vampiro, è dotato di grande forza e di sensi affinati, è anche in grado di camminare alla luce del sole ma invecchia come gli umani, e patisce la sete di sangue (il suo punto debole).

In seguito ad un massacro in un locale notturno popolato unicamente di vampiri, Blade si metterà sulle tracce del Diacono Forst, un vampiro particolarmente noto e potente. Nel frattempo ci sono stati alcuni scompigli in ospedale e la dottoressa Karen Jenson viene morsa, rischiando di diventare a sua volta un vampiro: Blade decide di salvarla perché nella donna rivede la figura materna.

Personaggi principali: 

Blade: mezzovampiro, soffre la sete di sangue come le creature a cui ha deciso di dare la caccia. Da questi viene chiamato “Il Diurno” per la sua capacità di muoversi alla luce del sole.

Karen Jenson: un’incredibile dottoressa che riesce a trovare una cura al vampirismo, riuscendo quindi anche a salvarsi la vita. In seguito aiuterà Blade a sviluppare anche una nuova variante del serio, la medicina che lo aiuta a tenere a bada la sua sete di sangue umano.

Abraham Whistler: colui che prende Blade sotto la propria ala, insegnandogli a gestire la sete e a dare la caccia ai propri simili. Un cacciatore di vecchio stampi, un veterano rimasto bruciato sul vivo da questa eterna lotta, dal momento che la sua intera famiglia è stata sterminata da un vampiro.

Diacono Frost: un vampiro di sangue impuro, soffrendo di questa sua mancanza decide poi di eliminare il consiglio dei vampiri e di organizzare un antico rituale per risvegliare una divinità dormiente.

Informazioni:

Regista: Stephen Norrington

Data di uscita: 1998

- Advertisement - link canale youtube
Advertismentspot_imgspot_img

Articoli consigliati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui