Archero: il free-to-play del momento

-

C’è chi è davvero fissato con i giochi per gli smartphone e chi invece si svaga quando non ha nulla da fare, ma nessuno non può negare di averci giocato almeno una volta nella vita.

I giochi offerti sui vari store di Google e Apple offrono svariate novità ogni giorno anche se a volte sembrano l’una la copia dell’altra.

Uno, in particolare, ha totalizzato milioni di download in pochissime settimane: stiamo parlando di Archero, pubblicato da Habby, disponibile per Android e iOS.

E’ un classico gioco try-and-error, diversi mondi  di gioco composti ciascuno  da 50 livelli, divisi in 5 step da 10 livelli ciascuno (da completare senza mai morire). Il protagonista  è un arciere che lancia frecce auto miranti ai nemici, ma solo quando non è in movimento; i mob, quando uccisi, rilasceranno gettoni e  a volte una cura, che però potrete raccogliere solo dopo aver ucciso tutti i nemici. L’architettura è più o  meno la stessa di qualsiasi altro gioco free-to-play in-line: si ha un tot di energia che si  ricarica col tempo fino alla soglia massima, per una partita se ne spende una certa quantità;  è chiaro  che –prima o poi- rimarrete senza energia per poter iniziare un’altra partita, e sarete costretti ad attendere, oppure a utilizzare le gemme  del gioco per altra energia; le gemme si ottengono salendo  di livello, guardando gli  annunci pubblicitari o  acquistandole dal negozio. Ogni volta che l’eroe sale di livello, si  può scegliere un’abilità casuale fra le tre proposte, per potenziare attacco, difesa, aggiungendo anche nuovi poteri. Al quinto livello di  ogni step c’é la possibilità di curarsi (oltre le mini-cure che si ottengono dai mob); al decimo, invece, c’é un boss.

Archero propone continuamente nuove sfide, seguendo il classico principio di questa tipologia di giochi:  è impossibile riuscire a completare un mondo di gioco in una sola partita, alla cieca, senza conoscere già cosa ci possa essere nel livello successivo; e Archero complica ancora le cose, dato  che i primi quattro boss da battere non si trovano mai allo stesso livello. Alla base del progresso di gioco deve esserci l’esperienza del giocatore,  che volta per volta deve apprendere e di conseguenza cercare di counterare (contrastare) il comportamento dei mob nemici e soprattutto dei boss, imparandone a memoria le fasi. Ovviamente, più mondi  ripulirete, più saranno difficili quelli successivi e avrete bisogno di potenziare le abilità del personaggio e il vostro equipaggiamento, utilizzando  le pergamene che troverete durante ogni match che inizierete oppure dentro i bauli (sì, anche  in questo  gioco, e pure a pagamento). Altro elemento  che potrà essere utile è il fatto di poter combinare gli oggetti del vostro equipaggiamento per ottenere il livello di  rarità successivo dello stesso oggetto (ve ne serviranno 3 uguali, e attenzione a mettere per  primo  l’oggetto che avete già precedentemente potenziato).

La grafica è davvero ammaliante, con colori sgargianti e vivaci; ciò che forse attira di più è proprio questo, diverse tonalità di colore che riempiono  lo schermo  dello smartphone, molto apprezzabile  soprattutto sui telefoni di fascia alta. Quando ci si trova in un livello con molti  nemici, però, può risultare fastidioso, mandando in confusione il giocatore. Lo stile è quello cartoon-3D, e il nostro personaggio cambierà aspetto in base agli oggetti che equipaggiamo.  Ottimo  anche il  comparto suoni, con una musichetta ammaliante di  sottofondo nel menù prinncipale, mentre i suoni  dei nemici e dei loro attacchi é molto grottesco, quasi  una parodia. Tutti questi  elementi rendono il gioco adatto a qualunque fascia di età.

Parlando di microtransazioni in gioco, c’è  da dire che a differenza di molti altri free-to-play, qui il costo non è affatto proibitivo; inoltre, il sistema di  looting durante le missioni e l’avanzamento  dell’esperienza del personaggio, unito agli annunci pubblicitari che si possono guardare, rende pressocché inutile fare acquisti dal negozio, potendo sempre essere riforniti di gemme e gettoni.

Per chi ama svagarsi qualche minuto o per chi ama questo genere di sfide tutto d’un fiato, Archero riesce stranamente a tenere incollato chiunque sul piccolo schermo, e a chiunque sia scettico, provate  a giocarci: vi garantisco che non smetterete più.

Summary
Archero: il free-to-play del momento
Article Name
Archero: il free-to-play del momento
Description
C’è chi è davvero fissato con i giochi per gli smartphone e chi invece si svaga quando non ha nulla da fare, ma nessuno non può negare di averci giocato almeno una volta nella vita.
Author
Publisher Name
Gaming Today
Publisher Logo
- Advertisement -
Samuel Niegovan
Sono Samuel Niegovan nato a Trieste il 20 Novembre 1995. Attualmente presso il sito Gaming Today mi occupo della scrittura di articoli.

Sponsored By

Ollo Store - F1

Ultimi post

Quino è morto, addio al creatore di Mafalda

Il creatore di Mafalda Joaquín Salvador Lavado, più conosciuto come Quino, si è spento all'età di 88 anni a Mendoza L'articolo Quino è morto, addio al creatore di Mafalda proviene da Fumetti - BadTaste.it.

Marvel’s Avengers, il nostro unboxing del press kit!

Il nostro Lorenzo Kobe Fazio ha affondato i suoi artigli sul press kit di Marvel's Avengers, titolo già disponibile su PC, PS4 e Xbox One L'articolo Marvel’s Avengers, il nostro unboxing del press kit! proviene da Videogiochi - BadTaste.it.

Jump Rope Challenge non verrà rimosso dall’eShop di Nintendo Switch, per ora

Nel corso del mese di giugno Nintendo ha lanciato su Nintendo Switch il free-to-play Jump Rope Challenge, gioco sviluppato in smart working da un manipolo di dipendenti della compagnia durante i mesi del lockdown. Il gioco avrebbe dovuto essere rimosso dal Nintendo eShop a partire da oggi, ma a quanto pare la compagnia di Kyoto…

Nuovo Google Chromecast: finalmente arriva la 2° versione

Sono passati alcuni anni da quando Google mise sul mercato il primo Chromecast, e ancora di più da quando ci ha fornito un nuovo dispositivo Android TV, oggi finalmente è arrivato il nuovo Google Chromecast che racchiude entrambi. Qualche mese fa, Google aveva lanciato sul mercato il suo Google Chromecast Ultra ed oggi si ripresenta…

League of Legends World Championship 2020 – Play-In Day 3

Terzo giorno dei play-in del mondiale 2020 di League of Legends ed è ora di iniziare a definire le cose in vista del main stage. La seconda giornata non ha chiarito minimamente la situazione, anzi, ha mischiato ancora di più le carte in regola, ma oggi chiuderemo il Gruppo B. Un team andrà a casa,…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

LE Nostre guideShhhh è un segreto!
Non perderti nemmeno una delle nostre guide!

Red Dead Redemption 2 – Guida ai misteri – La casa dell’Alchimista.

A Tumbleweed giace la rovina della casa di un Ex-alchimista. In Red Dead Redemption 2 ci molti misteri e segreti nei quali...

Destiny 2 – Come funzionano gli Engrammi Ombrosi

Con la Stagione degli Arrivi sono stati introdotti gli Engrammi Ombrosi, ma come funzionano? Gli Engrammi Ombrosi sono una nuova tipologia di...

Destiny Lore – Guida Completa – L’urlo.

La disperazione raggiunse le tre sorelle. NO. Savathun! Xivu Arath! Sorelle mie. Siamo state tradite. Non vivremo mai in eterno. La nostra forza distrugge...

Destiny Lore – guida Completa – Fuoco senza benzina.

Le tre ormai divise proseguono le loro vite basate sulla guerra. Ho ucciso mia sorella oggi. Lei è venuta su queste stelle per...
Summary
Archero: il free-to-play del momento
Article Name
Archero: il free-to-play del momento
Description
C’è chi è davvero fissato con i giochi per gli smartphone e chi invece si svaga quando non ha nulla da fare, ma nessuno non può negare di averci giocato almeno una volta nella vita.
Author
Publisher Name
Gaming Today
Publisher Logo