Come finisce Sons of Anarchy

-

SEGUICI ANCHE SU TWITCH!

Sons of Anarchy è una delle serie di Bikers più apprezzate… ma come finisce?

Sons of Anarchy tratta la storia di una gang di motociclisti che vende armi. Seguiremo le avventure della Gang ed il cambiamento della stessa seguendo il protagonista che spera in un qualcosa di migliore per tutti… e legale. Che non guasta mai la legalità.

Certo è che cambiare la natura di un intera gang non è per niente facile. Jax, il nostro protagonista, farà letteralmente di tutto per salvare i Sons. Queste sette stagioni da cui è composta la serie ci faranno affezionare sempre di più ad alcuni membri, magari odiare altri… quello che è sicuro e che ve la mangerete in poco tempo se vi prende come ha preso me!

Ma come finisce Sons Of Anarchy?

Partiamo dal concetto base che guida Jax? Bene, ecco a voi.

“Anarchia sta per liberazione della mente umana dal dominio della religione. Liberazione del corpo umano dal dominio della proprietà. Liberazione dalle manette e dalle costrizioni del governo. Sta per ordine sociale basato sulla libera associazione degli individui.”

Con questo in mente capirete sempre di più il piano di Jax… che però con l’andare avanti della saga andrà sempre più a rotoli. Ogni idea che proverà a mettere in atto finirà nel caos più totale. Molti personaggi cult, a cui vi affezionerete moriranno, molte cose verranno scoperte come l’origine della gang creata dal vero padre di Jax, che non è quello attualmente in corso eliminato dal patrigno con l’appoggio della madre. Il nostro bikers farà una strage di parenti non da poco. Ammazzerà patrigno, quella pazzoide della madre, ed anche molta altra gente.

Seguiremo la sua crescita ci affezioneremo… tutto per vederlo schiantarsi di sua volontà contro un tir mentre sfugge dalla polizia. Ebbene si signori! Non affezionatevi mai ai personaggi delle serie. Questo sicuramente è un insegnamento da seguire nel Trono di Spade. 

 

- Advertisement -

Ricordati di passare a trovarci nella nostra community TELEGRAM e sul nostro canale YOUTUBE promosso da Top Games, non perderti nemmeno una notizia e diventa un nostro sostenitore, basta un like e un’iscrizione al CANALE!

Samuel Niegovan
Sono Samuel Niegovan nato a Trieste il 20 Novembre 1995. Attualmente presso il sito Gaming Today mi occupo della scrittura di articoli.

Sempre con i nostri lettori!

Ricordati di passare a trovarci nella nostra community TELEGRAM e sul nostro canale YOUTUBE promosso da Top Games, non perderti nemmeno una notizia e diventa un nostro sostenitore, basta un like e un’iscrizione al CANALE!

Sponsored By

Ollo Store - F1

Ultimi post

Destiny 2: guida alla location di Xur e alle esotiche della settimana (10-14 dicembre)

Bentornato guardiano! Primo appuntamento immerso nell’evento dei 30 anni di Bungie assieme a Xur, il mercante di armi e armature esotiche di Destiny 2 nonché (attualmente) vero e proprio direttore delle nuove attività appena introdotte nel titolo. Come ti ho già anticipato, siamo in un momento ricco del famoso sparatutto in prima persona made in…

God of War su Steam supera i 60.000 giocatori contemporanei, nuovo record!

God of War è un titolo che già da tempo aveva conquistato moltissimi player e nell’ultimo periodo sempre più spesso ci capita di parlartene in quanto Santa Monica Studio ha deciso di rilasciare da poco una versione PC del suo gioiellino! Oggi siamo qui per riportarti una notizia che ha dell’incredibile, in pochissimo tempo il…

Need For Speed: Heat per PC in sconto su Amazon

Need For Speed Heat in sconto su Amazon a 24,99€. Need For Speed Heat, ultimo capitolo della celeberrima saga targata Electronic Arts, è disponibile su Amazon nella sua versione digitale, con download su sito Origin (piattaforma di proprietà della stessa EA). N.B. Per giocare al titolo, dovrai quindi possedere, oltre che un PC, anche un account…

Hogwarts Legacy è a rischio rinvio al 2023 per problemi di sviluppo, per un rumor

Stando a una nuova indiscrezione, il gioco di ruolo Hogwarts Legacy rischia di essere rinviato al 2023 per problemi nello sviluppo.. Hogwarts Legacy non navigherebbe in buone acque, per l'insider Colin Moriarty, e rischierebbe di essere rinviato al 2023. Stando a quanto riportato, ci sarebbero dei problemi nello sviluppo, purtroppo non meglio specificati. Attualmente il…

Life is Strange: True Colors, le emozioni si fanno portatili | Speciale

In attesa dei The Game Awards, abbiamo passato la serata in compagnia di Life is Strange: True Colors su Nintendo Switch L'articolo Life is Strange: True Colors, le emozioni si fanno portatili | Speciale proviene da Videogiochi - BadTaste.it.

categorie popolari

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

LE Nostre guideShhhh è un segreto!
Non perderti nemmeno una delle nostre guide!

Pokemon Verde Foglia: (monoerba) Pt8 Settipelago e Sabrina

Presa la medaglia da Blaine, veniamo letteralmente rapiti da Bill che ci costringe a seguirlo al settipelago.Si tratta di un nuovo set di isole esclusive di questa versione del gioco e che non erano presenti nelle versioni originali di Pokemon Rosso/Blu/Verde/Giallo.Per proseguire la storia dovremmo esplorare le prime 3 isole e risolvere una specie di…

Dragon Quest 1 NES – Pt.2 Garinham

Eravamo rimasti ai pipistrelli e fantasmi.I 2 nuovi nemici non sono troppo forti ma sanno essere pallosi, in particolare i fantasmi richiedono tra i 3 e 4 colpi per essere uccisi.(Magari evitateli fino a che non salite al livello 4)Farmiamo un’altro pochetto, quel tanto che serve per riuscire finalmente a completare l’equipaggiamento base.Ora abbiamo una…

Dragon Quest 1 NES: Pt.3 Kol

In questa parte della “guida” (non è una vera guida ma più un let’s play per divertirci) ci dedichiamo al farming, tanto c’è poco da fare, bisogna livellare un pò altrimenti proseguire diventa impossibile.Nell’area circostante troveremo dei Magidrakee, sarebbero i pipistrelli rossi, la versione più forte dei pipistrelli base.A dire il vero forse sono anche…

Pokemon Verde Foglia: (monoerba) Pt.5 Erika e Torre Pokemon

Eravamo arrivati al covo Rocket collegato al casinò di Azzurropoli.Come “dungeon” non è troppo complicato, gli allenatori sono abbastanza debolucci e tutti con i classici pokemon da Team Rocket (Ekans, Koffing, Rattata, Zubat, Grimer)L’unica parte in cui bisogna accendere un minimo (ma proprio un minimo eh) il cervello è quella dei pannelli rotanti.Arriviamo davanti al…