A volte ritornano

-

TI SEI PERSO IL NOSTRO ULTIMO VIDEO?

His Dark Materials – Queste Oscure Materie è una serie televisiva basata sull’omonima trilogia scritta da Philip Pullman.

Durante la prima stagione (composta da 8 episodi) seguiamo le avventure di Lyra Belacqua, un’orfana cresciuta dagli studiosi del celebre Jordan College di Oxford. Ella tuttavia si trova in un mondo ben diverso dal nostro, dove le anime delle persone camminano al loro fianco sotto forma di animali: tali creature vengono chiamate daimon. Quelli dei bambini possono cambiare continuamente forma fino a che non viene raggiunta la pubertà, allora si sceglie un aspetto definitivo che rispecchia la personalità del compagno umano.

Questo mondo è governato dal Magisterium, l’equivalente della nostra Chiesa, autorità che intende mantenere il controllo assoluto sull’intera società ed in particolare sulla Polvere, una sostanza ignota che scende dal cielo trasportata da altri mondi e che sembra collegare le persone ai propri daimon.

Le avventure di Lyra cominciano nel momento in cui riceve l’Aletiometro, un misuratore della verità, un potentissimo strumento capace di dare risposta a qualsiasi domanda venga posta e che la ragazzina è in grado di consultare senza i libri necessari per decifrarlo.

Se quanto descritto fino a qui vi suona familiare (ma non perché avete letto i libri!), state tranquilli, non siete impazziti.

Nel 2007 infatti il regista Chris Weitz aveva già provato ad adattare questa vicenda ma per il cinema, con un primo film intitolato “La Bussola D’Oro”.                                              Pare che gli incassi fossero stati notevoli, probabilmente anche grazie ai grandi nomi che figuravano nel cast: Daniel Craig, Nicole Kidman, Eva Green e molti altri; tuttavia le riprese non proseguirono ed il progetto venne congelato a causa della crisi del 2008.

Sembra attendere un destino diverso la serie televisiva, la quale si è vista confermata per una seconda stagione già ancor prima di rilasciare questa: per quel che mi riguarda, l’ho trovata fedele. Anche gli attori non mi son dispiaciuti ed anche qui abbiamo ritrovato alcune grandi personalità, per me in particolare James McAvoy e James Cosmo. A differenza del film, la serie ha arricchito i contenuti, dandoci un anticipo su cosa affronteremo nella seconda stagione: infatti è già stato presentato Will, il ragazzo del nostro mondo nonché secondo vero protagonista, perché la profezia delle streghe su Lyra riguarda anche lui.

Non voglio mentire, il progetto è davvero ambizioso: se in questa prima stagione sicuramente ci siano già state delle grandi spese per rappresentare i daimon, gli orsi corazzati e le streghe volanti, anche nei prossimi capitoli non ci sarà da ridere. Quest’avventura ci porterà in diversi mondi, popolati dalle creature più bizzarre e ci saranno anche gli angeli….ma non posso (voglio) dirvi di più.

Mi sento in obbligo di consigliare la trilogia se non altro per la sua originalità: chiaramente alla pari di altre saghe dell’ambito come Narnia o lo stesso Harry Potter, credo che il pubblico di destinazione originale fossero i giovani, ma considerata l’evoluzione tra il secondo e terzo volume, è un racconto che può arricchire chiunque.

Vengono trattate diverse tematiche, si assiste alla crescita dei vari personaggi, ci son diversi intrecci ed alcune sfumature non si riescono a determinare con chiarezza nemmeno con l’esito: io personalmente non riesco a decidere se odio Marisa Coulter o no, è chiaramente un villain, corrotto dall’ambizione e dalla sete del potere e nel corso delle vicende si macchia di colpe terribili, ma non riesco a non tenere in considerazione il suo triste destino e l’amore (non ricambiato) per la figlia.

Attendiamo con ansia questa seconda stagione, prevista per la fine del 2020…anche questa volta, avete tutto il tempo per rimettervi in pari con le letture, se siete impazienti come la sottoscritta!

- Advertisement -
Tiziana Nanni
Sono cresciuta guardando mio padre giocare a Tomb Raider e Resident Evil, fino a quando non ho raggiunto l'altezza sufficiente per agguantare la tastiera, da allora mi si è aperto un mondo. Ad oggi non disdegno nulla, mi destreggio tra Xbox, Pc, Anime, Manga, Libri e Serie Tv, nel totale disprezzo della nostra realtà. Ho un'ottima mira (testata nella nobile arte del Softair) e odio/amo con ogni fibra del mio essere la BioWare e le sue due saghe di punta: Mass Effect e Dragon Age.

Sponsored By

Ollo Store - F1

Ultimi post

Snakebot: arriva il robot serpente che sa nuotare

I ricercatori del Biorobotics Lab della School of Computer Science’s Robotics Institute della Carnegie Mellon University hanno sviluppato Snakebot, un robot che ricorda un serpente, capace di stare in acqua. La sua funzione sarà quella di ispezionare navi, sottomarini e infrastrutture sottomarine per rilevare eventuali danni. “Possiamo andare dove altri robot non possono”, ha spiegato…

Mario Kart 8 è il gioco di guida più venduto della storia in USA

Mario Kart 8 ha recentemente superato le vendite di Mario Kart Wii in tutto il territorio statunitense. Gli ultimi dati infatti, che risalgono a dicembre del 2020, ci confermano che Mario Kart 8 Deluxe, la versione migliorata del gioco uscita proprio per l’ultima console di casa Nintendo (Nintendo Switch), ha venduto ben 33.41 milioni di…

DOTA 2: Netflix pubblicherà il docu-film “Free to play”, ma potete vederlo già ora

Netdlix pubblicherà Free to Play, il documentario di Valve dedicato a DOTA 2. Già ora, però, potete vederlo su YouTube.. A stretto giro dopo il rilascio della serie animata Dota: Dragon's Blood, Netflix pubblicherà Free to play, un documentario dedicato a DOTA 2. Si tratta di un lungomet

Days Gone, niente sequel? Se amate un gioco compratelo a prezzo pieno, dice l’autore

Days Gone potrebbe non avere un sequel, e il motivo per l'autore del gioco è molto chiaro: chi ama un gioco ha il dovere di acquistarlo a prezzo pieno.. Amate un gioco? Compratelo a prezzo pieno. Lo sceneggiatore e creative director di Days Gone, John Garvin, ha le idee piuttosto chiare sui mo

Spy x Family 2-3, la videorecensione e il podcast

Abbiamo recensito per voi il secondo e il terzo numero di Spy x Family, serie manga scritta e disegnata da Tatsuya Endo L'articolo Spy x Family 2-3, la videorecensione e il podcast proviene da Fumetti - BadTaste.it.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

LE Nostre guideShhhh è un segreto!
Non perderti nemmeno una delle nostre guide!

Red Dead Redemption 2 – Guida ai misteri – La casa dell’Alchimista.

A Tumbleweed giace la rovina della casa di un Ex-alchimista. In Red Dead Redemption 2 ci molti misteri e segreti nei quali...

Destiny 2 – Come funzionano gli Engrammi Ombrosi

Con la Stagione degli Arrivi sono stati introdotti gli Engrammi Ombrosi, ma come funzionano? Gli Engrammi Ombrosi sono una nuova tipologia di...

Destiny Lore – Guida Completa – L’urlo.

La disperazione raggiunse le tre sorelle. NO. Savathun! Xivu Arath! Sorelle mie. Siamo state tradite. Non vivremo mai in eterno. La nostra forza distrugge...

Destiny Lore – guida Completa – Fuoco senza benzina.

Le tre ormai divise proseguono le loro vite basate sulla guerra. Ho ucciso mia sorella oggi. Lei è venuta su queste stelle per...