Metal Gear Solid 3 Snake Eater

Metal Gear Solid 3 Snake Eater

Piattaforma di gioco: PlayStation 2, PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation Vita

Data di uscita: 16 dicembre 2004 in Giappone, 17 novembre 2004 nel resto del mondo

Genere: Action / Stealth

Produttore: Konami

Descrizione:

Metal Gear Solid 3 : Snake Eater è il terzo capitolo della celeberrima saga di Hideo Kojima. Per la prima volta la trama del gioco si riavvolge, e Kojima ci racconta con un prequel i fatti avvenuti nel 1965, nei panni di Big Boss. Da molti questo viene considerato come il picco raggiunto dalla saga, con gameplay, narrativa e musiche al top di quello che si poteva tecnologicamente raggiungere negli ultimi anni di vita della Play Station 2.

Personaggi principali:

Naked Snake: Il personaggio controllato dal giocatore risponde a questo nome, nonchè all’appellativo di Big Boss, il supersoldato le cui abilità leggendarie erano talmente incredibili che hanno dato via a veri e propri tentativi di clonazione, con il progetto Les Enfant Terribles dal quale sono nati Liquid, Solid e Solidus Snake.
The Boss: Conosciuta anche come The Joy, The boss è quasi una madre adottiva per Naked Snake, in quanto è stata sua maestra e mentore prima di disertare per passare alle forze nemiche russe. Muore per mano stessa di Naked Snake, che in seguito omaggerà la sua maestra cominciando a farsi chiamare per l’appunto Big Boss.

Ocelot: Un giovanissimo Ocelot milita tra le forze russe al servizio del colonnello Volgin. Ancora inesperto, è fortissima la sua rivalità con Naked Snake, una rivalità che come sappiamo bene se abbiamo già giocando Metal Gear Solid e Metal Gear Solid 2, accompagnerà Ocelot per tutta la sua vita.

EVA: Spia del KGB infiltrata tra le file di Volgin, il suo ruolo di femme fatale ed il suo rapporto peculiare con Naked Snake renderà fino all’ultimo al giocatore impossibile capire se sia sincera, se stia facendo il doppiogioco o addirittura se sia una triplogiochistaò.

Volgin: Volgin è il principale antagonista di questo terzo capitolo di Metal Gear Solid: beneficiario della famosa Eredità dei Filosofi, Volgin comanda un’armata il cui compito è assicurarsi che gli scienzati obbligati a lavorare al progetto Shagohod portino a termine il loro compito. Doti fisiche fuori dal comune e doti paranormali come la possibilità di manipolare la corrente elettrica lo rendono un nemico da non sottovalutare.

Altri personaggi degni di nota: Sokolov, Raikov, Granin e l’unità Cobra.

Cenni alla storia di Metal Gear Solid 3 : Snake Eater

Metal Gear Solid 3 : Snake Eater ci riporta indietro di tantissimi anni, per la precisione al 1964, per raccontarci di come la leggenda di Big Boss è nata.

In piena guerra fredda infatti Naked Snake, un membro dell’unità FOX, viene incaricato di recuperare lo scienziato Sokolov, che era riuscito a progettare e costruire un carro armato in grado di lanciare missili nucleari in qualsiasi condizione, lo Shogohod.

Con il primo lancio HALO (una tecnica per paracadutarsi nel minor tempo possibile) della storia, Naked Snake atterra in una foresta della regione di Tselinoyarsk, dando quindi inizio a quella che verrà ricordata come l’operazione virtuosa.

Con l’aiuto dell’indecifrabile e affascinante EVA, Naked Snake dovrà affrontare l’unità cobra ed il colonello Volgin in persona per fermare il progetto di costruzione dello Shagohod.

- Advertisement - link canale youtube
Advertismentspot_imgspot_img

Articoli consigliati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui