Tutto quello che è successo in LEC – Week 7 Day 2

0
288

Andiamo a ripercorrere cosa è successo nella seconda giornata di questa settimana di LEC, con lo scontro al vertice tra G2 e Fnatic a chiudere la lista delle partite.

SK Gaming – Misfits
Buona l’idea di impostazione iniziale dei Misfits, con Kirei (3/4/7) che preme molto in corsia inferiore con la sua Sejuani, così da aiutare la coppia Lucian/Fiddlesticks (3/4/6 e 3/8/8) di Neon e H1IVA a bloccare lo scaling dell’Ezreal di Crownshot (4/4/8). Dal livello 6 però l’Evelynn di Selfmade (7/3/11) inizia a farsi presente, con un ottimo controllo di mappa, accompagnato da Dreams su Yuumi (5/1/15), autore di una splendida partita, sempre capace di isolare i bersagli avversari e di effettuare un buon peeling per i compagni. Più avanti lo Zed di LIDER (2/4/3) fatica sempre di più a trovare spazio per imporsi, mentre Sacre surclassa totalmente Dan Dan (Ryze, 3/3/7 e Gangplank, 3/3/2), tutto ciò con uno Jenax ancora su Aatrox ad eliminare gli avversari (chiudendo 4/3/11), ancora una volta assistito dallo splendido Dreams. GG SK.

Excel – Vitality 
Il piano iniziale degli XL si concentra anche in questo caso sulla pressione in corsia inferiore, con Caedrel che investe risorse sul suo Jarvan IV (0/4/10) per aiutare Jeskla e Mystiques (su Ezreal, 7/2/3 e Tahm Kench, 0/6/3) a bloccare l’aggressione di Lucian e Yuumi per Attila e Jactroll (rispettivamente 5/3/9 e 2/2/13), con Mowgli che non riesce a trovare ottime condizioni di risposta (1/3/10 con Gragas). Sul resto della mappa però Jiizuke preme con Tristana contro il Corki di Mickey (i due chiuderanno 6/2/8 e 4/5/3), mentre l’Akali di Cabochard (6/2/3) lentamente ottiene il vantaggio che voleva contro l’Aatrox di Expect (1/3/5). L’ottimo early to mid game dei Vitality viene però vanificato con un’ottimo teamfight da parte degli XL, che alla fine non riescono a trovare risorse dopo un lungo stallo, perdendo definitivamente la partita dopo un fight attorno alla tana del Barone. GG VIT.

Splyce – Rogue
Nonostante una composizione molto votata allo scaling, gli Splyce partono forti da subito, con una grande aggressione di Kobbe e Norskeren già nei primi minuti con i loro Kai’Sa e Nautilus (3/2/6 e 1/4/10) contro l’Ezreal di Woolite (3/5/2) e il Rakan di Vander (0/1/6). Non appena Xerxe e Inspired trovano il livello 6 su Gragas e Skarner la partita si infiamma, ma le azioni continuano ad essere favorevoli alle vipere, che trovano vantaggio sui loro laner (Humanoid su Corki, 3/3/5 e Vizicsacsi su Gangplank 2/1/10, contro l’Azir di Larssen, 4/4/5 ed il Kled di Finn, 3/4/5) grazie alla prestazione del loro jungler (che chiuderà 7/0/5, mentre Inspired porterà a a casa un KDA di 0/2/5). Nonostante il grande vantaggio però gli Splyce tornano ad avere difficoltà nelle fasi centrali, non riuscendo a mettere a frutto le risorse accumulate – con i Rogue che non sono veramente mai in grado di impensierirli – tirando la partita molto per le lunghe, pur trovando la vittoria finale. GG SPY.

Origen – Schalke 04
Come ci si poteva aspettare, le due squadre scendono in campo con grande cautela, rispettando il loro stile di gioco pulito ma difensivo. Il vantaggio lo ottengono i tedeschi, con Upset ed Abbedagge (Kai’Sa e Akali, rispettivamente 8/0/2 e 6/2/2 in chiusura) capaci di premere molto con l’aiuto del Thresh di IgNar (0/1/11), più efficaci di Nukeduck (Corki), Patrik (Ezreal 2/1/6) e Mithy (Alistar 2/5/7). Alphari è l’unico ad imporsi in corsia per gli Origen, con un buon Gangplank (1/2/6) contro lo Gnar di Odoamne (0/3/8). Questo e l’incapacità di Trick di trovare spazio su Jarvan IV (0/5/13) permette agli spagnoli di resistere, riuscendo a far rientrare in partita Corki (che chiuderà 5/1/5). Il ritmo continua ad essere lento, nonostante alcune schermaglie piuttosto esplosive e la partita si protrae molto a lungo (quasi 40′). Alla fine, con un fight al Barone – appena conquistato dagli Origen -, lo Schalke riesce a trovare uccisioni su Upset, potendo assediare la base. Dopo aver deciso di puntare al Drago Antico e vedendoselo rubare ancora dagli avversari, i tedeschi riescono a compiere il backdoor con ancora una volta la Kai’Sa del loro tiratore. GG S04.

Fnatic – G2 Esports
Buona partenza dei Fnatic, che riescono a sfruttare l’esagerata estensione e aggressività di Perkz e MikyX su Xayah e Pyke con la presenza di Broxah (Gragas, 2/3/5) ad aiutare la coppia Karma/Tahm Kench di Rekkles ed Hylissang (rispettivamente 1/4/3 e 1/7/4). Dopo questo avvio sono però i G2 a dimostrarsi sempre superiori agli avversari, con una migliore capacità di collassare in gruppo e alla maggiore tendenza alle schermaglie della loro composizione già dai primi minuti, con Azir per Caps (6/2/5) e Sejuani per Jankos (2/1/12), oltre al solito ottimo Pyke di MikyX (5/2/8) e alla Xayah di Perkz (5/2/10). Nemesis tenta di resistere sfruttando la maggior presenza di mappa del suo Twisted Fate rispetto al diretto avversario (ottenendo un buon 3/1/2, l’unico con un KDA ratio maggiore di 1), ma Bwipo soffre troppo con Aatrox il Kled di Wunder (rispettivamente 1/4/2 e 1/1/7). I G2 si mostrano semplicemente troppo in vantaggio rispetto ai Fnatic, mai davvero in grado di contestare gli spagnoli. GG G2.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here