Gli sviluppatori di Factorio accettano il chargeback con G2A

-

Wube Software ha perso circa 6.600 $ in commissioni sulle carte di credito a causa di vendite fraudolente di chiavi.

I giocatori di gestione indie e di costruzione Factorio sono aggiornati sui progressi del gioco tramite aggiornamenti periodici del loro blog ogni venerdì, e mentre l’ultimo post ha mostrato un numero basso di segnalazioni di bug, ha anche affrontato i recenti sviluppi di G2A  sulla saga. Il mercato di rivendita G2A è stato messo sotto accusa a causa del numero di chiavi Steam vendute che sono state ottenute con carte di credito rubate. Questo è un problema particolare per gli sviluppatori indipendenti come Wube, i creatori di Factorio, che devono pagare una tariffa di rimborso di $ 20 per ogni transazione annullata. Devono anche passare e revocare manualmente tutte quelle chiavi di Steam. Scrivono, “stimiamo che l’ammontare totale delle tasse che abbiamo pagato a causa dei chargeback è di circa $ 6.600.”

Il numero sarebbe ancora più alto, ma dopo aver ricevuto “una tonnellata di richieste di addebito e frodi nel 2016“, le vendite dirette di Factorio sono ora effettuate tramite l’Humble Widget.

Guarda il video live di skiwalker21 su www.twitch.tv

G2A ha recentemente annunciato che utilizzerà una società di revisione per trovare chiavi illegali sul proprio mercato e non solo rimborsando qualsiasi sviluppatore che ha dovuto pagare i chargeback, ma pagandoli 10 volte l’importo che hanno perso.

Come scrive Scott Klonan, PR e community manager di Wube, “ho inviato via email a G2A l’articolo e il loro ‘voto’ la scorsa settimana, e non sono esattamente pronti a gestire la richiesta. Ho una lista di tutte le chiavi di Steam che devo revocare perché sono stati acquistati in modo fraudolento e G2A si è offerta di controllare le chiavi. Attualmente è qui che finisce la storia, non hanno risposto alla mia ultima email (2 giorni fa) inviando loro le chiavi e chiedendo quanti di queste sono stati venduti sul sito.

L’attuale posizione di Wube è che preferirebbero che i giocatori acquistassero Factorio direttamente da loro o dai loro partner ufficiali, il che dà ai giocatori il vantaggio della loro politica di rimborso di 28 giorni e dell’assistenza clienti diretta. Ma se stai pensando di acquistare da un rivenditore come G2A, la posizione di Wube è la stessa di molti altri sviluppatori indie.

Summary
Gli sviluppatori di Factorio accettano il chargeback con G2A
Article Name
Gli sviluppatori di Factorio accettano il chargeback con G2A
Description
Wube Software ha perso circa 6.600 $ in commissioni sulle carte di credito a causa di vendite fraudolente di chiavi.
Author
Publisher Name
Gaming Today
Publisher Logo
- Advertisement -
Samuel Niegovan
Sono Samuel Niegovan nato a Trieste il 20 Novembre 1995. Attualmente presso il sito Gaming Today mi occupo della scrittura di articoli.

Sponsored By

Ollo Store - F1

Ultimi post

Blightbound: arriva il nuovo aggiornamento Helping Hands

Il nuovo aggiornamento di Blightbound, il dungeon crawler sviluppato da Ronimo Games e pubblicato da Devolver, aggiunge nuove e interessanti funzionalità al gioco. L’aggiornamento Helpling Hands offre proprio ciò che promette: un aiuto valido per contrastare le forze oscure. Con l’update, infatti, sarà possibile aggiungere dei bot alla propria squadra, in modo da compensare eventuali…

The Elder Scrolls 6 esclusiva Xbox Series X non affosserà PS5 ma attirerà utenti, secondo Pachter

The Elder Scrolls 6 esclusiva Xbox Series X non affosserà PS5 nel breve periodo, ma in base agli accordi eventuali con Bethesda potrebbe esserci uno spostamento di utenza, secondo Pachter.. The Elder Scrolls 6 come esclusiva Xbox Series X e S, oltre agli altri possibili giochi che potrebbero diventare esclusivamen

Resident Evil 3 per PC: Capcom ha rimosso Denuvo

Capcom ha finalmente rimosso Denuvo dalla versione PC di Resident Evil 3, visto che la protezione non è evidentemente più efficace.. Capcom ha lanciato una nuova versione di Resident Evil 3 priva della protezione Denuvo, il noto sistema anti tamper che desta scalpore tra i videogi

Sienna Miller ricorda il grande gesto di Chadwick Boseman

Sienna Miller, collega di Chadwick Boseman in 21 Bridges, ha raccontato che la star di Black Panther utilizzò parte del suo stipendio per aumentare quello della co-protagonista del film, giudicato troppo basso rispetto al suo cachet. A un mese dalla sua scomparsa, arriva questo ricordo che testimonia l’umanità di Boseman, anche nella questione legata alla…

Super Mario 35 disponibile sul Nintendo eShop giapponese

Tra le molte iniziative di Nintendo per il 35esimo anniversario di Super Mario, arriva da oggi anche Super Mario 35, un battle royale sullo stile di Tetris 99 in cui si dovrà avere la meglio su altri 34 aspiranti idraulici ed essere l’ultimo Mario a rimanere in piedi. Il titolo è per ora disponibile solo…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

LE Nostre guideShhhh è un segreto!
Non perderti nemmeno una delle nostre guide!

Red Dead Redemption 2 – Guida ai misteri – La casa dell’Alchimista.

A Tumbleweed giace la rovina della casa di un Ex-alchimista. In Red Dead Redemption 2 ci molti misteri e segreti nei quali...

Destiny 2 – Come funzionano gli Engrammi Ombrosi

Con la Stagione degli Arrivi sono stati introdotti gli Engrammi Ombrosi, ma come funzionano? Gli Engrammi Ombrosi sono una nuova tipologia di...

Destiny Lore – Guida Completa – L’urlo.

La disperazione raggiunse le tre sorelle. NO. Savathun! Xivu Arath! Sorelle mie. Siamo state tradite. Non vivremo mai in eterno. La nostra forza distrugge...

Destiny Lore – guida Completa – Fuoco senza benzina.

Le tre ormai divise proseguono le loro vite basate sulla guerra. Ho ucciso mia sorella oggi. Lei è venuta su queste stelle per...
Summary
Gli sviluppatori di Factorio accettano il chargeback con G2A
Article Name
Gli sviluppatori di Factorio accettano il chargeback con G2A
Description
Wube Software ha perso circa 6.600 $ in commissioni sulle carte di credito a causa di vendite fraudolente di chiavi.
Author
Publisher Name
Gaming Today
Publisher Logo