Cyberpunk 2077 rinviato per la terza volta: il gioco salta anche i Game Awards

- Advertisement -

Con quello odierno, salgono a tre le volte in cui Cyberpunk 2077 è stato rinviato: i fan dovranno attendere ed il gioco non potrà concorrere per il Game of the Year di quest’anno.

Cyberpunk 2077 è stato rinviato ieri, e purtroppo è ben la terza volta che gli sviluppatori devono ritrattare sulla data di uscita: il gioco era infatti inizialmente previsto per il 16 aprile 2020, poi arrivò un primo rinvio, probabilmente legato alla pandemia mondiale, con la nuova la data fissata al 17 settembre. Due ulteriori mesi di ritardo furono poi annunciati, sia per rifinire il gioco alla perfezione ma anche probabilmente a causa dell’idea di fare uscire il gioco anche per le console next gen…nuova data: 19 novembre. Infine, nella giornata di ieri, ecco un ultimo piccolo rinvio di 3 settimane, al 10 dicembre.

Nell’annuncio del rinvio di Cyberpunk 2077 gli sviluppatori si sono come sempre scusati, addicendo come scusa il fatto di dover rendere compatibile il gioco in ben 9 versioni differenti: pc, stadia, xbox one, xbox one x, xbox series S, xbox series X, ps4, ps4 pro e ps5.

La scusa suona debole, in quanto i ragazzi di CD Projekt RED non dovrebbero certo aver scoperto ora di dover adattare il gioco su tutte queste piattaforme. Lo sviluppo di questo gioco, che si prospetta essere un vero e proprio capolavoro infatti atteso da tantissimi, è tanto ambizioso quanto problematico: la casa di sviluppo polacca ha infatti anche dovuto infrangere la promessa di non ricorrere mai al crunch, peraltro neanche rispettando le tempistiche promesse.

Come per qualsiasi titolo dallo sviluppo travagliato, il rischio non è tanto che alla fine il gioco risulti di scarsa qualità, anzi, quanto che si vengano a creare delle aspettative folli che non potranno essere rispettate praticamente di sicuro.

Il 10 Dicembre, salvo ulteriori imprevisti, scopriremo se Cyberpunk 2077 sarà effettivamente il capolavoro annunciato che promette di essere. In ogni caso, il gioco con questo ultimo rinvio non ricade più nei giochi eleggibili per il Game of the Year di quest’anno, come annunciato dal patron dell’evento Geoff Keighley.

Lo stesso Geoff lo ha annunciato ufficialmente via Twitter: Cyberpunk 2077 non parteciperà ai Game Awards 2020. L’evento si svolgerà infatti l’11 dicembre, esattamente il giorno dopo quello del lancio di Cyberpunk 2077: chiaramente non è possibile, anche magari ricevenendo il gioco leggermente in anticipo, provare e giudicare il gioco a sufficenza. Poco male, per quanto i Game Awards rimangano un qualcosa di prestigioso, immaginiamo che questo sia l’ultimo dei problemi per CD Projekt Red, che in questo momento sarà coperta di lavoro, critiche e come si è visto oggi, addirittura insulti e minacce di morte.

- Advertisement - link canale youtube
Advertismentspot_imgspot_img

Articoli consigliati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui