Warhorse non esclude un sequel per Kindgom Come Deliverance.

0
164

Il team vorrebbe continuare la storia di Henry di Kingdome Come, ma per ora si concentra sui DLC.

Questa settimana è stata rilasciata la modalità hardcore del gioco Kindgom Come : Deliverance da Warhorse, ma nei prossimi mesi si prevede il gioco venga arricchito da vari contenuti aggiuntivi.

From The Ashes, il DLC gestionale.

“Il primo grande DLC sarà From the Ashes, perché le persone ci hanno chiesto di poter ricostruire un villaggio ed essere il sindaco di una città, cosa che ora è possibile fare. In From the Ashes ci si prenderà cura del villaggio che è stato distrutto nel gioco. Bisognerà ricostruirlo, occuparsi della paga delle persone, si dovrà decidere quali edifici costruire e queste strutture produrranno oggetti unici per il giocatore. Se ad esempio si deciderà di edificare le stalle, allora ci saranno nuovi cavalli, armature e altro materiale” dichiara Tobias Stolz-Zwiling.

Tuttavia ci viene raccomandato dal team di sviluppo di attivare questa funzione una volta finito Kingdom Come: Deliverance, in quanto il villaggio produrrà benefici per tutta la durata della partita. “Bisognerà però cercare di non perdere troppa reputazione. In caso accada, Sir Divish tornerà e prenderà il villaggio di nuovo”.

[btx_gallery images=”75″ no_of_columns=”1″]Insert gallery caption[/btx_gallery]

Stolz-Zwilling precisa inoltre che i futuri 3 dlc narrativi avranno una durata di almeno 10 ore ciascuno. La durata di From The Ashes dipenderà invece da ciò che accadrà nel corso del gioco. In un futuro contenuto sembra si potrà giocare con Theresa. e non vengono esclusi dei tool per i vari modder.

Un buon successo ed un sequel in programma.

Gli sviluppatori si dimostrano soddisfatti del successo di Kingdom Come : Deliverance con più di un milione di copie vendute, infatti è prevista un edizione Game Of The Year. I DLC narrativi sono previsti per il prossimo anno e verranno accompagnati da quattro o cinque update gratuiti come appunto la modalita hardcore.

Il team stesso non nasconde l’intenzione di creare un Sequel anche se: “Avrebbe senso continuare la storia di Henry in qualche modo, ma ne parleremo. Prima dobbiamo prenderci cura di Kingdom Come. Lo amiamo, ecco perché abbiamo scelto di aggiungere così tanto nuovo gameplay. Ci sono molte novità in arrivo, vorremmo mantenerlo in vita” conclude Stolz-Zwilling.

 

 

 

Rispondi