Continua ad incrinarsi il già compromesso rapporto tra la piattaforma di streaming e la sua ex-stella.

Avevamo già trattato notizie riguardanti il trattamento riservato da Twitch al canale di Ninja dopo il passaggio di quest’ultimo a Mixer con un contratto di esclusività, avevamo già riportato come l’accesso al canale rinviasse ad altri streamer di Fortnite. Ma stavolta è successo qualcosa di particolarmente strano.

Negli ultimi giorni infatti, Tyler avrebbe denunciato la presenza di immagini pornografiche sul suo vecchio canale. Infatti era stato trasmesso materiale pornografico da un canale – risultante come suggerito da Ninja stesso – che aveva messo come tag di gioco Fortnite, finendo quindi nella lista dei canali affini e da trasmettere nel suo feed seguendo la politica instaurata da Twitch.

“C’era un canale porno che per prima cosa risultava consigliato sul mio streaming; ed io non ho nessun potere in tutta questa roba”. Ninja si è scusato in un video su Twitter (che ha raggiunto in poche ore le 5 milioni di visualizzazioni) e più tardi sono arrivate anche le scuse del CEO di Twitch, Emmet Shear, che sempre via Twitter ha assicurato anche il ban del canale incriminato. Dopo Lunedì, è stato inserito nel canale Twitch di Ninja un rinvio al nuovo canale Mixer.

Cosa pensate di questa storia, sicuramente una delle più calde dell’estate? Fatecelo sapere nei commenti.

Rispondi