Tutto quello che è successo in LEC – Playoff, Day 1

-

SEGUICI ANCHE SU TWITCH!

Inizia la prima fase dei nuovi playoff, con due serie che valgono l’avanzamento al turno successivo del Loser Bracket.

La struttura dei Playoff LEC

Rogue – Splyce
Game 1
Draft super ballsy dei Rogue, che decidono di investire le loro risorse in corsia inferiore per il Garen di Woolite (5/1/12) e la Yuumi di Vander (0/0/18), con Inspired su Elise (3/1/7) a tentare di portarli in vantaggio. Gli Splyce decidono di mettere Kobbe e Norskeren su Lucian e Volibear (1/3/2 e 0/6/1), ma  non trovano lo spazio per punire la fase di corsia debole degli avversari. Larssen è intanto lasciato a scalare sul suo Corki contro l’Akali di Humanoid (rispettivamente 6/1/8 e 1/4/0), mentre Finn è il più sacrificato, solo con Aatrox (8/2/7) contro il Renekton (0/5/3) di Vizicsacsi molto aiutato dal Sylas di Xerxe (3/4/1). Nel midgame inizia un dominio assoluto, con gli Splyce che trovano ucciosioni solo in risposta alle sovrestensioni dei Rogue, pressanti su tutta la mappa. Woolite è ottimo nel “consegnare” i danni di Yuumi per controllare gli obiettivi (da segnalare il suo splendido Flash per impedire a Sylas di contestare un Barone) e Finn riesce a riprendersi per mettere giù moltissimi danni. Le vipere dalla loro non hanno abbastanza coordinazione per rispondere in un vero teamfight, cedendo così il primo punto ai Rogue. 1-0 RGE.

Game 2
Cambio passo per i Rogue, che vogliono ancora stupire in corsia inferiore tirando fuori dal cappello Kog’Maw per Woolite (3/1/9), accompagnato dal Tahm Kench di Vander (1/1/10), per rispondere alla coppia Kai’Sa-Nautilus di Kobbe e Norskeren (2/3/4 e 2/5/5). Akali passa nelle mani di Larssen (6/0/6), con Humanoid che risponde con Azir (0/4/1), mentre Finn torna su Aatrox contro lo Gnar di Vizicsacsi (rispettivamente 6/3/4 e 0/2/2). Buona la partenza di Xerxe (Sylas, 3/3/3) in corsia inferiore, più veloce della Sejuani di Inspired, che però è più presente sugli obiettivi grazie ai suoi danni percentuali (chiudendo 1/2/8). Larssen è troppo bravo a mettere giù i danni della sua Akali, sia  in corsia che nel midgame, trovando moltissime uccisioni a seguito del setup dei suoi alleati – in particolare Woolite – mentre gli Splyce continuano ad essere in ritardo per trovare buoni ingaggi con Azir e Gnar, arrivando addirittura a cedere due torri top (andate in mano a Woolite e Inspired) pur di trovare qualche risorsa. Vander è ottimo coi suoi salvataggi, e l’esecuzione dei Rogue continua ad essere troppo migliore degli avversari, con una gestione dei fight perfetta che gli permette di andare a sorpresa sul match point. 2-0 RGE.

Game 3
Gli Splyce tentano di risvegliarsi, con una composizione basata sul comfort, mettendo Humanoid su Akali e Vizicsacsi su Gnar (rispettivamente 1/2/0 e 0/3/4), con Kobbe e Norskeren su Tristana e Braum (3/3/1 e 0/2/4) assistiti dal Gragas di Xerxe (1/1/1). Inizialmente però i Rogue sono ancora migliori sulla Landa, con Larssen che torna su Corki (3/1/3), capace fin da subito di aiutare il Kled di Finn e l’Olaf di Inspired in corisa superiore (rispettivamente 2/1/7 e 3/1/6), mentre in corsia inferiore Kai’Sa e Rakan per Woolite e Vander farmano indisturbati (2/1/5 e 1/2/9). Gli Splyce sono più bravi ad organizzare l’azione nelle fasi di transizione al mid game, con i danni di Humanoid, ma alla fine gli ingaggi frontali dei Rogue sono semplicemente irresistibili: testimonianza di questo è il perfetto bait intorno al Barone Nashor creato dai cinque al 25′. Serie perfetta per i Rogue, che arrivano alla seconda fase dei playoff dopo l’ultima posizione nello scorso split. 3-0, GG  RGE.

Schalke 04 – Vitality
Game 1
Partenza disastrosa dei Vitality, che nel tentativo di aprire la partita con una cheese strat all’interno della giungla avversaria finiscono per dare 3 kill alla Caitlyn  di Upset (8/0/4), da lì in poi padrone assoluto dell’incontro insieme alla Morgana di IgNar (1/2/11) contro gli Xayah e Rakan di Attila e Jactroll (1/1/0 e 0/5/2). Sul resto della mappa i tedeschi dominano fin da subito, con un’ottima intesa tra Trick (Sejuani, 3/0/9), Odoamne (Gnar, 2/1/6) e Abbedagge (Sylas, 4/1/6) a gestire la strategia da doppio Smite per Jiizuke (Karthus, 1/5/3) e Mowgli (Graves, 2/4/1), alternatisi tra midlane e giungla a seconda dell’andamento delle ondate. I Vitality non possono trovare alcuna risposta, primo punto facile per lo Schalke che gestisce benissimo l’enorme vantaggio. 1-0 S04.

Game 2
Stavolta i VIT partono più sicuri, garantendo pressione di corsia a Cabochard su Karma (1/3/10) -contro il Mordekaiser di Odoamne (7/4/4) – e ad Attila e Jactroll su Xayah e Gragas (3/5/6 e 2/11/5) – per gestire la coppia Kai’Sa-Alistar di Upset e IgNar (8/3/9 e 1/4/15). Mowgli inizia da subito le sue invasioni in giungla (su Olaf, 3/10/4), con Trick che tenta di agire in corsia con la sua Qyiana (4/4/14), senza però trovare grandi risorse su cui investire. Nella transizione al midgame, i Vitality sembrano riuscire a crescere, grazie all’Akali di Jiizuke (7/3/5), gestita a fatica dal Sylas di Abbedagge (12/1/10 finale per lui). Come ci si può aspettare però, lo Schalke risulta migliore sui combattimenti di squadra, mai pulitissimi – anche a causa di iniziazioni non propriamente corrette da parte dei Vitality, che forzano fight piuttosto che puntare agli obiettivi -, ma che vedono i tedeschi più uniti, guidati dalla loro corsia inferiore e dal lavoro sporco fatto da Odoamne – con le vespe troppo separate tra loro per poter reagire a dovere. Serve del tempo (33 minuti), ma alla fine lo Schalke riesce a trovare l’allungo per portarsi al match point. 2-0 S04.

Game 3
La serie continua ad essere particolarmente sporca, con nessuna delle due squadre capace di imporsi definitivamente nelle schermaglie nel midgame, molto confuse e prolungate – dopo una fase di corsia che continua ad essere lenta, dato che entrambe le formazioni preferiscono costruire il vantaggio dopo i 10 minuti. I Vitality tirano fuori l’Olaf di Cabochard (9/3/5) per affrontare ancora una volta il Mordekaiser di Odoamne (6/5/7), mentre Akali torna d Abbedagge, con Jiizuke su Corki (rispettivamente 4/3/10 e 3/5/8). Trick trova il suo solito spazio nelle corsie con Qyiana (3/7/7), contro la Sejuani di Mowgli (2/5/12), stavolta ben capace di rispondere, specie in corsia inferiore ad aiutare Attila e Jactroll (Sivir, 4/3/9, ed Alistar, 2/7/9) contro Upset ed IgNar (Kai’Sa, 8/2/4, e Morgana, 2/3/15). Nonostante il lieve vantaggio iniziale, i Vitality non sembrano in grado di premere stabilmente sulle sidelane come loro solito, cercando spesso le schermaglie poco efficaci a cui ho già fatto riferimento. Anche  il combattimento conclusivo, giunto oltre il 38′, sembra inizialmente poco risolutivo: gli alti timer sulla testa dei giocatori tedeschi e il fatto che i superstiti da parte Vitality siano i tre carry permette al team francese di accorciare le distanze e mantener viva la serie. 2-1 VIT.

Game 4
I Vitality provano ad approfittare della strategia Garen-Yuumi in corsia inferiore per Attila e Jactroll (1/4/5 e 3/5/6), con lo Schalke che risponde mettendo nuovamente Kai’Sa in mano ad Upset (12/1/9), stavolta accompagnata dal Rakan di IgNar (2/1/16). Corki e Jayce per Jiizuke e Cabochard (2/6/7 e 4/7/2) mettono i danni dalla distanza per le vespe, con i lockdown dello Skarner di Mowgli (2/9/6) ad aiutare il suo toplaner nel rallentare lo scaling dello Gnar di Odoamne, nuovamente il più sacrificato del suo team (chiuderà 5/5/15). Trick tenta di farsi vedere con il suo Gragas (3/4/19) in corsia inferiore per rallentare lo spike difensivo di Garen, ed in quella centrale per far iniziare lo snowball della Qyiana (9/1/12) di Abbedagge. Ancora una volta i Vitality vanno in vantaggio prima del midgame, ma nella fase centrale tentano di forzare troppi combattimenti poco efficaci, non ottenendo tante risorse a fronte di quelle regalate agli avversari – i quali, trascinati dalla loro capacità di ingaggio con IgNar ed Odoamne, riescono sempre a ribaltare il risultato nonostante l’enorme harrass dalla distanza del trio Jayce-Corki-Yuumi avversario. I tedeschi riescono lentamente (36 minuti di partita) a prendere il vantaggio sul tabellone, portandosi presto ad assediare gli avversari in base fino a punirli definitivamente e ad ottenere la terza vittoria nella serie, andando così ad affrontare i Rogue nello scontro della settimana prossima per la semifinale. 3-1, GG S04.

- Advertisement -

Ricordati di passare a trovarci nella nostra community TELEGRAM e sul nostro canale YOUTUBE promosso da Top Games, non perderti nemmeno una notizia e diventa un nostro sostenitore, basta un like e un’iscrizione al CANALE!

Andrea Giovannetti
Studente universitario, appassionato di League of Legends, esports e della build sneaky archer su Skyrim.

Sempre con i nostri lettori!

Ricordati di passare a trovarci nella nostra community TELEGRAM e sul nostro canale YOUTUBE promosso da Top Games, non perderti nemmeno una notizia e diventa un nostro sostenitore, basta un like e un’iscrizione al CANALE!

Sponsored By

Ollo Store - F1

Ultimi post

La Neve nel Cuore: un classico di Natale

La neve nel cuore è uno dei film di Natale che amo di più. E’ nella mia lista: “classici del Natale da guardare nei giorni di festa” esattamente come Mamma ho perso l’aereo, Una poltrona per due o Love Actually. Non è esattamente il classico film buonista o magico che ci si aspetterebbe da una…

Liquido con spin quantistico: dopo 50 anni realtà

Una forma sfuggente di materia chiamata liquido con spin quantistico non è un liquido e non ruota, ma è sicuramente quantistico. Predetto quasi 50 anni fa, i liquidi con spin quantistico hanno a lungo eluso il rilevamento definitivo in laboratorio. Ma ora, un reticolo di atomi ultrafreddi tenuti in posizione con i laser ha mostrato…

Battlefield 2042 preordinabile ad un prezzo scontato su Instant Gaming!

Battlefield 2042, il nuovo capitolo della serie sviluppato da DICE e pubblicato da Electronic Arts, è ora preordinabile su Instant Gaming con il 23% di sconto. La versione in questione è quella per PC, il cui codice è riscattabile tramite la piattaforma Origin, scaricabile e fruibile in modo completamente gratuito. Battlefield 2042 nella sua versione…

Zelda: Breath of the Wild, scoperto un altro segreto sulle scottature solari di Link

Si continuano a scoprire segreti e curiosità su The Legend of Zelda: Breath of the Wild, in questo caso con la meccanica di scottatura al sole di Link.. The Legend of Zelda: Breath of the Wild è un gioco dalla portata immensa e il fatto che, a distanza di quattro anni dalla sua uscita, si…

Destiny 2: armi di Halo disponibili con l’evento del 30° anniversario di Bungie

Destiny 2 festeggia i 30 anni di Bungie con bonus e sorprese come armi ispirate a Halo e altri giochi del team disponibili con l'evento speciale.. Destiny 2 festeggia in queste ore il 30° anniversario di Bungie, offrendo anche la possibilità di ottenere delle speciali armi tratte da Halo, oltre a diverse altre iniziative che…

categorie popolari

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

LE Nostre guideShhhh è un segreto!
Non perderti nemmeno una delle nostre guide!

Dragon Quest 1 NES: Pt.5 Silver Harp e Haukness

Rallegratevi perchè la parte pallosa è finita, ormai l’incubo iniziale che vi costringeva a stare fermi nella zona iniziale e farmare per ora è solo un ricordo.da adesso in poi possiamo andare molto più spediti, non volgio dire che il gioco è sulla via della conclusione ma almeno in lontananza possiamo vedere il traguardo.(Moooooolto in…

Pokemon Verde Foglia: (monoerba) Pt.6 Fucsiapoli

Una volta superato il primo Snorlax, la strada è libera, possiamo proseguire verso sud.Avrete il vostro bel da fare, il percorso è un labirinto circondato da staccionate che conducono inevitabilmente verso una marea di allentori.(Beh sempre un buon modo per fare esperienza, non buttiamo via niente)Dopo il percorso pieno di allenatori, indovinate un po?Un’altro percorso…

Dragon Quest 1 NES: Pt.6 Cantlin

Siamo a buon punto ormai, stiamo andando a salvare l’adorata pricipessa Gwaelin.La povera fanciulla era stata rapita e imprigionata nel covo del drago ma ora è ormai al sicuro.Ci facciamo il tragitto verso il castello con la ragazza in braccio.Una volta arrivati, veniamo accolti dai festeggiamenti e dalla gioia del Re.Colpo di scena, la ragazza…

Pokemon Verde Foglia: (monoerba) Pt7 Isola Cannella

Stavamo per iniziare la pista ciclabile.Visto che partiamo da Fucsiapoli sarà tutto in salita.Questo vuol dire che andremo lenti ma non lenti e basta, lenti come uno Snorlax che cerca di alzarsi dopo il pranzo di Natale.La pista è piena di biker, come sempre cerchiamo di afforntarli tutti per farmare un pò, la battaglia che…