PS5, presentato DualSense, il controller ufficiale della console next-gen di Sony

-

Con una mossa a sorpresa che ha spiazzato tutti, Sony ha presentato sul suo blog il nuovo controller ufficiale di PS5 : DualSense.

DualSense è il nome del controller ufficiale di PS5, di cui è stato mostrato anche il design. Sony lo ha presentato sul suo blog entrando anche nei dettagli di quali saranno le sue caratteristiche, mirate ad aumentare l’immersione durante l’esperienza videoludica.

Il DualSense è un controller wireless, costruito sul successo del DualShock 4. È dotato di feedback aptici, pensati per andare oltre la semplice vibrazione dei vecchi controller per una maggiore immersione.

Finalmente poi i tasti L2 e R2 del DualSense saranno adattivi, una delle feature più richieste dalla fan base. In questo modo si sentirà di più la “tensione” dell’azione che si sta compiendo: per rendere al meglio l’idea Sony ha fatto il paragone con la tensione della corda di un arco, che varia a seconda della forza che si vuole impartire alla freccia.

Ci saluta il pulsante Share del DualShock 4, sostituito dal pulsante Create, che consentirà ai giocatori di creare dei contenuti da condividere con il mondo intero in maniera ancora più semplice rispetto al passato. E’ presente poi anche un microfono integrato che permetterà quindi all’utenza di parlare tra di loro in game anche senza l’utilizzo di headset o auricolari di sorta.

Una virata decisa quella del design poi, completamente diverso da quello del DualShock 4. Il DualSense offre forme più morbide e compatte, che lo avvicinano allo stile dei controller di Xbox, oltre a due colori per gli elementi della scocca. Spostata anche la light bar, ora visibile sui lati del touch pad.

Qui di seguito potete vedere le immagini ufficiali del pad in questione:

49747503557 4152Dc55De K
49747502797 5457E00652 K

Restano perplessità riguardo agli analogici, che visti così sembrerebbe identici a quelli del dualshock 4…e quelli del dualshock 4, soprattutto nella prima partita uscita con le prime console, avevano avuto problemi gravissimi con la gomma degli stessi che si sfaldava letteralmente tra le mani dei giocatori dopo poche ore di utilizzo. In seguito la questione è stata risolta ma la qualità degli analogici è rimasta comunque decisamente non al top. Staremo a vedere se dietro al look identico si nasconde magari un miglioramento della qualità del materiale.

- Advertisement -

Sponsored By

Ollo Store - F1

Ultimi post

Rainbow Six Siege – top 5 attaccanti

Per chi non lo conoscesse, Tom Clancy’s Rainbow Six Siege è uno sparatutto tattico in prima persona alquanto complesso, forse uno degli sparatutto multigiocatore più elaborati mai sviluppati. La sua complessità è dovuta a diversi fattori tra cui lo studio dell’area di gioco prima della partita, l’impossibilità di respawn e la conseguente esigenza di collaborare…

TOHU: in arrivo il 28 gennaio per PC e console

Mancano pochi giorni all’arrivo sul mercato di un’avventura grafica che sembra promettere estremamente bene grazie ad un comparto tecnico superlativo ed un world building davvero interessante. TOHU farà il suo debutto nel mondo videoludico il 28 gennaio per PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch. La nostra avventura ci metterà nei panni di una…

Cyberpunk 2077 – La patch 1.1 porta con sè… un bug

Continua l’odissea di Cyberpunk 2077. Gli sviluppatori di casa CD Projekt Red, dopo promesse non mantenute, rimborsi forzati e cause legali di ogni sorta, stanno annaspando nel tentativo di risolvere tutti i problemi che accompagnano il gioco fin dal giorno del lancio. Nelle ultime ore è stato rilasciato uno dei due major update promessi dagli…

Cyberpunk 2077: è arrivata la patch 1.1

Anche se con qualche ora di ritardo rispetto alle aspettative degli utenti, che già rumoreggiavano sui social e nelle community manifestando il loro malcontento, Cyberpunk 2077 ha ricevuto la prima patch del 2021. La prima delle due previste per i mesi di gennaio e febbraio, stavolta CD Projekt Red è stata di parola. Come saprai…

Bloodstained: Ritual of the Night: in arrivo un crossover con Kingdom: Two Crowns

Bloodstained: Ritual of the Night continua a espandersi oltre la sua formula con l'arrivo di un crossover con Kingdom: Two Crowns.. Il publisher Raw Fury ha annunciato un crossover molto particolare: quello tra Bloodstained: Ritual of the Night e Kingdom Two Crowns, che si tradurrà nell'aggiunta

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome qui

LE Nostre guideShhhh è un segreto!
Non perderti nemmeno una delle nostre guide!

Red Dead Redemption 2 – Guida ai misteri – La casa dell’Alchimista.

A Tumbleweed giace la rovina della casa di un Ex-alchimista. In Red Dead Redemption 2 ci molti misteri e segreti nei quali...

Destiny 2 – Come funzionano gli Engrammi Ombrosi

Con la Stagione degli Arrivi sono stati introdotti gli Engrammi Ombrosi, ma come funzionano? Gli Engrammi Ombrosi sono una nuova tipologia di...

Destiny Lore – Guida Completa – L’urlo.

La disperazione raggiunse le tre sorelle. NO. Savathun! Xivu Arath! Sorelle mie. Siamo state tradite. Non vivremo mai in eterno. La nostra forza distrugge...

Destiny Lore – guida Completa – Fuoco senza benzina.

Le tre ormai divise proseguono le loro vite basate sulla guerra. Ho ucciso mia sorella oggi. Lei è venuta su queste stelle per...