LoL Patch 9.14, mosse e contromosse

0
614

La patch 9.14 di League of Legends è sui server live da oggi 17 luglio e porta con sé diverse novità che andranno a modificare alcuni equilibri del gioco. Una su tutte è l’introduzione delle “contromosse”, un sistema di meccaniche studiate appositamente per favorire match-up più variegati e bilanciati; nello specifico:

  • Renekton (W) e Blitzcrack (R) hanno adesso la possibilità di rimuovere gli scudi.
  • Kled (Q) e Katarina (R) possono ridurre le guarigioni, il loro kit è più forte contro campioni con tanto sustain.
  • Leona (W) e Fizz (passiva) hanno una riduzione fissa dei danni in entrata.
  • Morgana (R), LeBlanc (E) e Karma (W) possono finalmente avere visione totale del bersaglio che incatenano per tutta la durata dell’effetto.
  • Ahri (E), Poppy (W) e Cassiopeia (E) adesso sono i perfetti counter dei campioni dall’elevata mobilità, ai quali possono bloccare i dash.

Buff e nerf, nudi e crudi, in arrivo per molti campioni che hanno attirato attenzioni su di sé nel corso della season. Aatrox su tutti, dite addio alla sua frustrante resurrezione, buffate però le statistiche di salute, guarigione e ricarica per compensare. Akali subisce in questa patch il trattamento bastone/carota, nerfata infatti l’invisibilità della sua W, che ora la rende individuabile con un trinket rosso    o con le catene dei champ citati sopra, ma buffata la sua resistenza magica e la sua possibilità di burstare di danni gli immobili maghi della midlane. Stesso trattamento anche per Sylas (nerfata la sua ultimate ma buffata la sua resistenza magica), per Yuumi che curerà di più ma non ripristinerà più il mana, e per Galio che vede aumentati i suoi danni, diminuite le sue ricariche e i costi in mana, ma che non potrà più usare la combo flash+taunt.

Piccoli aiuti e bilanciamenti per Bard, Alistar, Aurelion Sol, Jhin, Nidalee, Ryze, Singed, Pyke (dopo i nerf subiti nella patch precente).

Nerf brutali invece per Lux (specialmente nel ruolo di support), che non potrà più abusare delle abilità sin dalle prime fasi di gioco, a Diana che sarà meno opprimente grazie alla risoluzione dei bug sulla sua passiva e sulla ultimate, al nuovo Mordekaiser che farà meno danni grazie alla passiva e sarà decisamente più gestibile in corsia, e a Tahm Kench che vede diminuite le sue statistiche, l’hitbox della sua lingua a frusta e che sarà meno coriaceo in late game.

Mini-rework alle abilità e alle animazioni di Malphite, adesso vera roccia della toplane, in grado di fare più male e di resistere più a lungo nelle fasi più avanzate della partita. Aggiornamento sostanzioso anche per Swain, che  avrà più wave clear e sarà meno dipendente dalla raccolta dei frammenti di anima.

Concludiamo in bellezza con l’introduzione delle due nuove skin : Garen e Lucian Demacia Vice, che portano gli anni ’80 direttamente sulla landa.

Sempre più opzioni valide e gioco variegato, dunque, grazie a questi cambiamenti di metà stagione. “Play your way” sempre di più.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here