Come parte di uno sforzo per trasformarla in un simbolo di democrazia.

All'indomani della decisione di Blizzard di sospendere il giocatore professionista di Hearthstone Chung “Blitzchung” Ng Wai per aver espresso convinzioni pro-Hong Kong , questa settimana i giocatori hanno iniziato una campagna online per trasformare il personaggio di Overwatch Mei in un simbolo di democrazia . Non ci volle molto perché l'idea prendesse piede e ora viene utilizzata nelle proteste di Hong Kong.

Su diversi subreddits, schermate multiple di i telegiornali di Hong Kong sono comparsi mostrando dimostranti con stampe di Grafica Mei. Nel livestream di seguito di HK Apple Daily, intorno 01: 22: 40 puoi vedere una linea di persone che sostengono le immagini con le parole “Mei sta lottando per i suoi diritti” e “libera Hong Kong, cinque richieste non una in meno”.

Le cinque richieste si riferiscono agli obiettivi chiave del movimento di protesta, sebbene a causa della natura decentralizzata del movimento di protesta, a volte differiscono a seconda di chi chiedi. Di solito includono il ritiro del disegno di legge che consente l'estradizione nella Cina continentale ( il principale catalizzatore delle proteste ), le dimissioni dell'attuale amministratore delegato di Hong Kong Carrie Lam, un'inchiesta sulla brutalità della polizia, per il rilascio di manifestanti arrestati e un'espansione delle libertà democratiche (tramite

CNN ).

1

Accanto agli stendardi e alle opere d'arte di protesta, un cosplayer ha dato vita al pro-Hong Kong Mei con un costume completo. “Dopo tutto il fiasco di Blizzard, non potevo più indossare questo cosplay in buona coscienza”, ha spiegato l'utente zephronica in ulteriori commenti, aggiungendo che ha intenzione di “andare alla BlizzCon e condurre una protesta lì”. Non sarà l'unica, poiché gli sforzi hanno iniziato a creare una protesta organizzata durante l'annuale fanfest di Blizzard evento , che si svolge ad Anaheim CA all'inizio del mese prossimo.

Stava per bruciare questo cosplay, ma questo è un uso molto migliore di esso. #MeiSupportsHongKong da r / Hong Kong

2

La decisione di usare Mei come simbolo di protesta è in parte perché, nella tradizione di Overwatch, proviene da Xi'an in Cina – mentre una delle sue linee più conosciute è “per cui vale la pena lottare per il nostro mondo”. Accanto a questo, trasformare Mei in un simbolo di protesta potrebbe portare potenzialmente al bando di Overwatch in Cina. In sostanza, è un modo per colpire gli interessi commerciali di Blizzard, che molti considerano la motivazione principale dell'azienda per sospendere Blitzchung. E, se vuoi avere un'idea dell'impatto di questa campagna, semplicemente controlla subito i risultati delle immagini di Google per “Mei” .

Nel frattempo, alcuni manifestanti sembrano aver già fatto rotolare la palla in California, come una coppia di fan di Blizzard lanciato fuori dal quartier generale di Blizzard per sostenere i segni di protesta . L'utente the_kixx ha affermato che la coppia aveva “molti dipendenti Blizzard che escono e parlano [them]”, e ha ricordato agli utenti che gli sviluppatori sono “anche persone normali”.

Negli ultimi giorni, abbiamo visto impiegati mettere carta su alcuni dei valori fondamentali sulla statua dell'orco di Blizzard , e sono anche emerse notizie secondo cui i dipendenti stanno organizzando scioperi per protesta contro la decisione (via The Daily Beast ).

Di nuovo nel mondo degli eSports, la squadra del college Hearthstone che reggeva un Hong Lo striscione Kong a medio flusso in solidarietà con Blitzchung ha ora dichiarato che non parteciperà più alle partite. La prossima partita dell'American University era stata programmata da Tespa (l'organizzazione di eSport in collaborazione con Blizzard), ma il team ha detto Il Washington Post perderà tutte le sue partite e non prenderà parte ai tornei futuri.

3

Blizzard non ha ancora rilasciato una dichiarazione ufficiale sulla questione, ma una dichiarazione sull'account Weibo dell'azienda (il principale cinese piattaforma di social media) ha adottato un approccio particolarmente nazionalistico all'incidente.

“Esprimiamo la nostra forte indignazione [or resentment] e la nostra condanna per gli eventi verificatisi durante la competizione di Hearthstone in Asia Pacifico lo scorso fine settimana e siamo assolutamente contrari alla diffusione di idee politiche personali durante qualsiasi evento [or games] “, legge la dichiarazione (tradotto da IGN ). “I giocatori coinvolti saranno banditi e i commentatori coinvolti saranno immediatamente chiusi da qualsiasi attività ufficiale. Inoltre, proteggeremo [or safeguard] la nostra dignità nazionale [or honor].”

Rispondi