Rockstar New England ha trascorso oltre un anno a lavorare al sequel segreto.

Una build giocabile di Bully 2 “esisteva”, secondo le fonti di Rockstar.

Come i nostri amici di VGC , mentre lo sviluppatore ha dato il via all'idea di un successore da 2008 – arrivando persino a scrivere scene e uno schema della storia – sembra che l'attesissimo sequel “non è mai decollato”.

Secondo fonti riferite a Rockstar, tra il rilascio di Red Dead Redemption in 2010 e la fine di 2013, Rockstar New England trascorse tra un anno e 18 mesi di lavoro e costruzione del gioco, fino all'implementazione di una “fetta molto piccola” di una demo giocabile, costruita con il motore RAGE di Rockstar.

Tuttavia, lo slancio “svanì” e il team – che si pensava avesse incluso Drew Medina e Steven Olds – fu gradualmente ridistribuito ad altri progetti.

“Esisteva, era giocabile, era peccato che non sia mai decollato “, ha detto la fonte a VGC.

Si pensa che la storia sia stata nuovamente interpretata dal protagonista Jimmy e abbia ripreso molti personaggi di ritorno. Anche se è iniziato alla fine di un anno scolastico nella casa del patrigno di Jimmy, una “seconda fonte ben piazzata” rivela che il team non è riuscito a decidere dove la storia completa avrebbe portato Jimmy “e che raffigura un po 'del suo tempo trascorso a scuola , forse a scuola o all'università, è stata discussa un'opzione “.

Come ci si potrebbe aspettare, Rockstar ha rifiutato di commentare questa storia, ma con un certo numero di Bully 2 – AKA Canis Canem Modifica – le uova di Pasqua spuntano in altri giochi Rockstar, più recentemente GTA Online e Red Dead Redemption 2, riteniamo che ci sia sicuramente qualcosa di nuovo in corso. Guarda questo spazio, eh?

Rispondi