Mi è stata concessa l’opportunità di recensire Attack on Titan 2: Final Battle. L’esperienza è stata piacevole e faccio questa recensione dal punto di vista di un utente che non ha mai visto l’anime. Mi piacerebbe pensare che questo mi dia meno pregiudizi al gioco. Perché posso giudicare meglio quanto il mondo e i personaggi sono stati stabiliti per me. Senza ulteriori indugi, entriamo in questa recensione.

Subito dopo, condividerò una piccola lamentela che ho con i videogiochi tratti dagli anime. Molti di loro sprecano spesso un potenziale in una formula molto standard per un gioco tratto da un anime. Una formula che io chiamo lo stile dei giochi della serie “Naruto Storm”. Per non dire che i giochi di Naruto Storm sono brutti, solo che l’hanno fatto per primi.

Ho visto la stessa formula adattata dal videogioco “My Hero Academia” e, più recentemente, “One Punch Man”. Questi sono entrambi videogiochi basati su anime che ho visto e che tengo particolarmente nel cuore. Il combattimento restrittivo nell’arena sta sprecando così tanto potenziale per le impostazioni che stanno usando.

Attack On Titan 2: Final Battle è il miglior rappresentanza di videogiochi basati sugli anime. Accanto a giochi come One Piece World Seeker e diversi titoli Naruto / Dragon Ball. Attack on Titan 2 è specializzato nell’uso delle impostazioni che sfrutta il suo potenziale.

Il DLC “Final Battle” ha aggiunto una serie episodica di eventi in competizione con il tempo di rilascio dell’anime. Significa che il contenuto è in realtà fresco. Invece di guardare, ci giocherai anche. Ovviamente non è così carico di adrenalina come l’anime, ma è sicuramente un’esperienza vicina ad essa, vedere attraverso gli eventi. Giocherai con la maggior parte dei personaggi. Compresi i favoriti dei fan come “Levi Ackerman” ed “Eren Jaeger”.

Attack on Titan 2: Final Battle brilla molto nella sua modalità storia. Il gioco si svolge come un gioco di ruolo d’azione che ti guida attraverso gli eventi dell’anime stesso. Lo fai dal punto di vista di un personaggio inedito, ovvero, voi stessi. Un cadetto che dovete creare a vostra immagine e che farà parte della narrazione.

Di solito non mi piace come alcuni giochi hanno gestito la personalizzazione dei personaggi. Jump Force e Dragon Ball Xenoverse avevano entrambi protagonisti scialbi, muti e senza personalità. Mentre Attack On Titan 2 va oltre, tu hai un personaggio. Uno che può essere professionale, amichevole, stoico o persino egoistico.

Inoltre, puoi costruire e stabilire relazioni con personaggi dell’anime. Questi gradi di amicizia sono determinati da quanto tempo passi e da come parli. Oltre al valore sentimentale, aggiungono anche vantaggi alla tua utility.

La storia, come ho detto prima, attraversa le principali stagioni dell’anime. Final Battle si estende alla terza stagione, che è stata rilasciata di recente anche la versione anime. Questo è simile al modo in cui Naruto Storm 4 ha mostrato alcuni eventi prima che l’anime trasmettesse gli episodi.

Ciò significa che anche le persone che seguono l’anime possono ottenere una nuova esperienza dal gioco.

da un’occhio di una persona che che non ha visto l’anime, Attack on Titan 2 Final Battle è stato fatto molto bene da questo punto di vista. Percepiamo la storia attraverso un diario lasciato alle spalle dal protagonista principale. Ciò include quando emersero i Titani. Come i muri proteggono il resto della popolazione umana. Perfino i reggimenti militari tra scout, polizia, difensori ecc…

Il gameplay è piuttosto semplice. Usi il tuo dispositivo di manovra tridimensionale per svolazzare nello scenario di gioco. Funziona in modo simile all’azione oscillante presente nei giochi di Spider Man. Il gameplay principale combina quel movimento con il combattimento a colpo singolo. Di solito infliggi singoli attacchi per ferire i tuoi nemici. Invece di combo e set di mosse.

I colpi vengono inflitti ancorandosi alle parti del corpo dei Titani. Quindi appare una barra nei loro punti critici. Il danno che fai dipende dal momento che hai accumulato prima della collisione. Il lavoro di squadra e il comando della squadra è un’altra meccanica del gioco. Implica l’invio di comandi ai tuoi compagni di squadra e la combinazione di attacchi. Come ordinare a un membro della squadra di tagliare le caviglie di un Titano mentre si procede per il taglio del collo.

Final Battle non ha aggiunto molto al gameplay oltre a un paio di nuove modalità. Uno di questi era territori. Territories è per i giocatori che vogliono ignorare la trama dell’anime. Questa modalità sta nel fatto di prendere il controllo sulla terra fuori dalle mura. Fare difese, forgiare roccaforti e respingere i Titani. È un mix di strategia e azione hack / slash.

L’altra modalità di gioco ti porta a duellare con altri umani. Concentrandosi un po ‘meno  sui Titani  e indicandoti che non è la sola grande minaccia del genere umano.

Il gioco ti consente anche di personalizzare l’aspetto e l’utilizzo. Esistono diversi tipi di armi / serbatoi di gas che puoi usare. Non sei limitato a un solo set di personaggi come squadra. La squadra dipende più da chi interagisci.

La grafica ha un bell’aspetto. Considerare che lo stile artistico è molto vicino all’anime aiuta ancora di più. Attacca On Titan è come FighterZ per Dragon Ball. Finora non ci sono stati problemi grafici.

Se avessi delle lamentele riguardo al gioco, suppongo che sia l’animazione dei personaggi. In certi versi appaiono abbastanza legnosi nei movimenti e in alcuni casi il movimento della bocca non è sincronizzato con il doppiaggio del gioco.

Oltre a quelle piccole lamentele, Attack on Titan 2 Final Battle è sicuramente una solida esperienza. Un gioco Anime fatto abbastanza bene, a differenza di molti altri. Consigliatissimo.

Recensore: Alessandro Sansone (ADV)

Rispondi