Dopo il successo di Assassin’s Creed Odyssey uscito nel 2018, Ubisoft ha fatto riprendere fiato al franchising. I fan però hanno scoperto poco tempo fa quello che sembrava essere un easter egg su un nuovo Assassin’s Creed in The Division 2, portando a pensare che Ubisoft avrebbe svelato il prossimo capitolo da un momento all’altro. Fino ad oggi però non c’è nessuna notizia riguardo il futuro degli assassini, ma ce ne sono invece sul passato: di fatto per riempire il vuoto del 2019 è già uscita una versione rimasterizzata di Assassin’s Creed III, ma probabilmente, stando ad alcuni indizi, non sarà l’unica, con la possibilità di avere altre due remaster.

Una recente informazione proviene da Nibellion su Twitter, che ha fatto posto l’attenzione su un altro Tweet di NiXiE. L’utente ha individuato sul sito web greco The Console Club un elenco che indicava tra i vari titoli per Nintendo Switch sia la versione rimasterizzata di Assassin’s Creed IV: Black Flag, sia quella di Assassin’s Creed Rogue . Sfortunatamente, l’elenco è stato rimosso, ma in base alle immagini acquisite, i due titoli potrebbero essere inseriti in un’edizione speciale contenente entrambi e, alla base di queste informazioni, molti si aspettano un annuncio nel prossimo Nintendo Direct.

In fin dei conti, la notizia non dovrebbe sorprendere troppo i fan, poiché Ubisoft ha già “trasferito” alcuni dei suoi titoli sulla famosa console Nintendo, come ad esempio entrambi i South Park, Child of Light: Ultimate Edition e Rayman Legends: Definitive Edition. In effetti, la società francese, come accennato prima, ha di recente rilasciato una versione rimasterizzata di Assassin’s Creed III per Nintendo Switch che include tutti i DLC ed il titolo associato Assassin’s Creed III: Liberation, sempre rimasterizzato.

Per quanto riguarda il futuro della serie Assassin’s Credd, c’è ancora un po ‘di dibattito su quale potrà essere il prossimo luogo che ospiterà gli assassini. Una teoria, basata su un’intervista del CEO Yves Guillemot, indica come prossima destinazione la Cina, tuttavia, un’altra teoria vede invece un’ambientazione nell’età dei Vichinghi, questo in base all’easter egg nominato prima scovato in The Division 2 che vede un poster posizionato nella mostra Valhalla presso il Potomac Event Center, poster che ritrae un uomo con in mano quella che sembra essere una Mela dell’Eden con dei vichinghi sullo sfondo.
Risposte? Con un’uscita prevista nel 2020, i giocatori dovranno aspettare ancora un bel pò per averne.

Fonte: Twitter / Game Rant

Newser: Annachiara Guerra

Rispondi